ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM 📣

Alternative a Gmail

Ultimo aggiornamento: 14 Giugno, 2022

In questo articolo parleremo di tutte le alternative a Gmail, libere e possibilmente open-source. Vi siete mai chiesti perché Gmail è gratis? Perché mai Google dovrebbe regalarvi 15gb di spazio gratuito ed una casella di posta gratuita senza avere nulla in cambio?
Google tramite Gmail ha accesso alle vostre email. Per libero accesso si intende che le mail non sono crittografate zero-knowledge e di conseguenza Google può leggere non solo i metadati della vostra email, come ad esempio a chi mandate una mail e a che ora, ma può anche leggere il contenuto stesso della mail!

Privacy? Le alternative a Gmail la rispettano

Abbiamo già affrontato l’argomento privacy negli altri articoli, soprattutto in alternative a Google Search. Se utilizzate altri servizi di Google come Maps o Chrome Google triangolerà tutte queste informazioni e le aggiungerà a tutto quello che ricevete e che scrivete per email. Sapevate che Google ad esempio traccia tutti gli acquisti effettuati online? Tiene traccia di tutto e lo riunisce in un unico database dove non potete nemmeno cancellarli tutti insieme, dovreste farlo manualmente uno ad uno. A voi Google aveva mai chiesto esplicitamente di poterlo fare? A noi non sembra.

Una mail privata è possibile con le alternative a Gmail

Ecco perché in questo articolo analizzeremo tutte le alternative a Gmail! Vi raccomandiamo di mettervi in testa una cosa importante. Google basa la maggior parte dei suoi guadagni sulla pubblicità. È, di fatto, un’agenzia pubblicitaria. Tutti i servizi di Google sono gratuiti perché analizzano tutto quello che fate online e non solo.

Alcuni servizi di posta, come ad esempio ProtonMail e Tutanota, criptano le email sui propri server e hanno un elevato costo di gestione. Inoltre se l’azienda non guadagna attraverso la profilazione pubblicitaria deve far pagare i servizi ed è per questo che tutte le alternative a Gmail che vi proponiamo sono a pagamento.

Quando parliamo di crittografia zero-knowledge significa che nessuno, nemmeno chi gestisce il sito, può leggere il contenuto della mail. Solo ed esclusivamente voi con la vostra password, come è giusto che sia e come dovrebbero essere tutte le informazione che considerate informazioni private.

Alternative a Gmail: cambiare indirizzo email è facile!

Non lasciatevi ingannare dalla pigrizia e nemmeno dalla paura di perdere email o di “doverlo dire a tutti”. Intanto è importante farlo per tutti gli acquisti ed i viaggi ad esempio così da non essere più analizzati e profilati. E questo si può fare in pochissimo tempo: prima di fare un acquisto cambiate l’indirizzo email associato, di solito è un’operazione da 2 minuti. Abbiamo inoltre creato un articolo su Come andarsene da Gmail dove spieghiamo tutti i passaggi necessari.

Ad esempio rischierete di perdere email: vi basterà inoltrarle tutte al nuovo indirizzo: andate sulle impostazioni di Gmail. Poi nell’etichetta Inoltro e POP/IMAP. Qui potrete inoltrare tutte le email al vostro nuovo indirizzo così da essere sicuri di non perderne neanche una! Pian piano poi modificate le varie iscrizioni (se volete, non siete nemmeno obbligati e lasciare Gmail solo per le futilità) ed il gioco è fatto.

Per le conversazioni private invece vi basterà un’operazione ancora più semplice: sempre in impostazioni di Gmail, nell’etichetta Generali in fondo trovate il “Risponditore automatico“. Scrivete un messaggio dove avvisate chi vi scrive che avete cambiato indirizzo email e di cambiarlo a loro volta in rubrica. Et voilà, in pochi minuti avete risolto!

Attenzione, alcune spiegazioni necessarie

Come ci è stato fatto giustamente notare su Twitter questo articolo può creare confusione su alcuni punti e pensiamo sia importante specificare un paio di cose. Purtroppo cercando di riassumere tanti concetti alcune cose possono risultare spiegate di fretta o male:

  • solo due dei servizi qui sotto offrono email crittografate con zero accesso da parte dei provider e sono ProtonMail e Tutanota. Tutti gli altri provider potenzialmente possono leggere e analizzare le vostre email tanto quanto Gmail ma, a differenza di Google, non è il loro mestiere guadagnare sui vostri dati.
  • quando mandate una mail da ProtonMail questa sarà al sicuro solo sui server di ProtonMail. Se mandate una mail a un indirizzo Gmail (o ricevete una mail da una persona che usa Gmail) inevitabilmente questa mail potrà essere analizzata. Il punto è un altro: non permettere al proprio provider di analizzare i propri acquisti o i propri consumi.
  • se avete la necessità di avere una conversazione privata le mail non nascono per questo scopo. Potete utilizzare la crittografia PGP se il vostro interlocutore la utilizza ma generalmente è consigliato spostare la conversazione altrove come ad esempio Signal o alternative simili.

ProtonMail

server in Svizzera
open source
crittografia zero-knowledge impossibile per ProtonMail leggere le vostre email
no IMAP, possibile solo su desktop con loro bridge
ricerca all’interno dei messaggi solo versione a pagamento altrimenti ricerca solo nell’oggetto
indirizzo .onion disponibile

Il primo servizio di posta elettronica criptata che vi segnaliamo è ProtonMail. Nasce nel 2013 in Svizzera presso il CERN. I suoi server sono situati in Svizzera, quindi sono fuori dalla giurisdizione degli Stati Uniti e della UE, e sono gestiti da loro proprio per evitare che qualcun altro ci debba mettere le mani e doversi quindi fidare di terzi. Secondo la legge svizzera se un paese straniero volesse mettere sotto sorveglianza la vostra casella email deve prima passare da un tribunale svizzero ed è soggetto a trattati internazionali. ProtonMail è dunque sicuro, criptato e libero da qualsiasi interferenza e da qualunque tracker. Attualmente viene offerto un servizio gratuito base con alcuni limiti, un servizio Plus con 5GB di spazio a 4€ al mese ed è compreso anche un alias per il dominio pm.me.

La migliore delle alternative a Gmail

A questo proposito: Gmail vi ha fatto credere che dovete tenere tutte le mail per sempre. Ma pensate se ha davvero senso questa cosa e approfittatene per fare un po’ di sana pulizia. In ogni caso comunque è possibile importare email anche da Gmail. ProtonMail  ha inoltre da poco rilasciato la crittografia in OpenPgP, una libreria di crittografia open-source. Ultima cosa molto importante, ProtonMail è l’unico servizio di posta elettronica con un indirizzo Tor!
ANDROID è disponibile l’app su Play Store. Non ancora su F-Droid ma la versione open-source è in sviluppo.
APPLE STORE è disponibile anche sull’App Store.

Attualmente è in sviluppo la versione 4.0, a fine 2019 dovrebbe essere disponibile anche un calendario criptato e a metà 2020 è in programma un cloud drive criptato.

CONTRO
Non ci sono particolari pareri contrari a questo servizio di posta elettronica. Il loro servizio è interamente open-source, le loro app non lo sono ancora completamente ma dovrebbero diventarlo a breve. Il calendario è stato da poco messo in beta e tutti possono provare ad utilizzarlo. Secondo noi tra tutte le alternative a Gmail è la soluzione migliore.

|

Tutanota

server green
server in Germania
crittografia zero-knowledge impossibile per Tutanota leggere le vostre email
open source
no IMAP
ricerca all’interno dei messaggi (anche se un po’ lenta)

Un altro servizio di posta crittografato, sicuro ed open-source è Tutanota. Le app di Tutanota sono open-source ma la loro non è una crittografia PGP. È comunque una alternativa validissima e molto più economica di altre, costa solo 12€ all’anno per 1GB oppure e ogni 10GB extra costano 24€. Hanno un comodissimo calendario criptato e a breve dovrebbe essere disponibile un cloud drive criptato. Tutanota è una società tedesca.
E sono così fighi da aver creato un loro CAPTCHA 1 pur di non utilizzare quello di Google!

ANDROID è disponibile sia su Play Store che in versione open-source su F-Droid.
APPLE STORE è disponibile anche sull’App Store.

CONTRO
Non ci sono particolari contro per questo servizio di posta, provate la versione gratuita e se vi piace usatelo!

Posteo

server green
server in Germania
open source
sì IMAP

Posteo è un altro servizio di posta tedesco completamente open source. Oltretutto utilizza solamente energia pulita e sostenibile grazie a Greenpeace Energy. Le mail sono criptate e sicure. Il loro account parte a 1€ al mese ed è uno dei più convenienti in assoluto.
ANDROID ed APPLE STORE non esiste un programma di posta per smartphone sviluppato da Posteo, per poter leggere le mail dovete usare un vostro client e impostare il server IMAP.

CONTRO
Non avere un proprio programma di posta proprietario per alcuni è un vantaggio per altri è uno svantaggio, purtroppo non tutti sono in grado di impostare in autonomia un server IMAP su un client di posta.

Mailbox

server green
server in Germania
sì IMAP

Mailbox.org è una società tedesca che offre una suite alternativa completa per contrastare Google. Sicura, anonima e totalmente priva di pubblicità e trackers. In più i suoi server sono tutti in Germania e, non per ultimo, funzionano con energia verde al 100%. Insomma le premesse per una grande casella email ci sono tutte. La mail è infatti criptata e sicura. In più Mailbox ha tutto un suo ecosistema che fa davvero una seria concorrenza a Google. Con Mailbox avrete una casella email, calendari e rubriche condivisibili anche con utenti che non hanno un account su Mailbox. In più c’è tutto un ottimo e sicuro servizio cloud criptato dove potreste voler mettere le vostre foto, video e documenti.

Hanno inoltre anche un servizio di Office online, quindi è anche una ottima alternativa a Google Docs. Potrete quindi aprire file docx o odt senza davvero nessun problema. I documenti sono anche condivisibili con chiunque di esterno. Non è gratis (ma si può provare gratuitamente per 30 giorni) ma non ha un costo eccessivo. Con 1€ al mese avete 2GB di mail e 100MB di cloud. Ma potete facilmente calcolare online la vostra necessità. Ultimo, ma non meno importante, è possibile utilizzare un dominio personalizzato. Potrete leggere le mail ed il loro cloud con due diverse applicazioni scaricabili dal Play Store. OX Mail e OX Drive.

CONTRO
Purtroppo ci è sembrato di capire che non c’è nulla di open source nel loro progetto. Inoltre le loro app sul Play Store hanno voti molto bassi anche se non ne comprendiamo pienamente il motivo.

Infomaniak

server green
server in Svizzera
sì IMAP

Di Infomaniak ci fidiamo particolarmente, non per niente l’abbiamo scelto come nostro hosting. È una società attenta sia al pianeta che alle persone ed è particolarmente incentrata alla privacy 2.

Offrono gratuitamente una casella email con spazio illimitato se acquistate con loro un dominio. Inoltre a soli 1.50€ al mese potete includere altre cinque caselle di posta e una serie di servizi utili come calendario e rubrica che possono sostituire il pacchetto di Google. È secondo noi una delle offerte migliori che si possono trovare per un dominio personale. La loro webmail è stata da poco interamente rifatta ed è esteticamente davvero molto gradevole.

Inoltre se associate anche il loro prodotto kDrive (una alternativa a Google Drive) è possibile avere anche un vero e proprio ecosistema completo da utilizzare con un vostro dominio.

È da poco disponibile anche un servizio gratuito da 20GB con inoltre altri 3GB gratuiti da usare per kDrive con dominio @ik.me.

CONTRO
Non è prodotto del tutto economico soprattutto se volete accoppiarlo con il servizio kDrive anche se in realtà, secondo la nostra tabella, è quella più conveniente quando si parla di prezzo €/GB. Di base è una mail professionale che difficilmente vi deluderà.

StartMail

server in Olanda
sì IMAP

L’azienda è la stessa di StartPage, con sede in Olanda, di cui abbiamo già parlato nell’articolo sulle alternative a Google Search. È un servizio di email criptate che accetta Bitcoin come pagamento. Non sembra esistere una versione totalmente gratuita ma solo un free trial il prezzo minimo da pagare è di 59.95€ l’anno per 10GB di spazio. Le mail sono sicure e la crittografia è PGP.

CONTRO
Non c’è e non è in programma un calendario e non è possibile avere una versione gratuita limitata.

Disroot

open source
server in Olanda
sì IMAP

Ultima alternativa a Gmail, si chiama Disroot e ne abbiamo già parlato nella nostra pagina sui progetti etici. Offrono tra le altre cose un servizio di posta elettronica gratuito fino ad 1GB e mandare allegati fino a 50MB 3. Si può pagare qualcosa in più al mese per avere più spazio, fino a un massimo di 54GB. I loro server sono tenuti da volontari e le mail non sono criptate, tuttavia è possibile utilizzare PGP.
ANDROID e APPLE STORE non esistono app proprietarie, se volete utilizzarlo sui cellulari dovrete impostare il vostro client di posta preferito.

CONTRO
Non è una azienda solida ma un gruppo di volontari che tengono in piedi i server. Noi non ci faremmo troppo affidamento se non per mail a cui teniamo poco. Ci segnalano infatti ripetuti problemi con la posta di Outlook 4, fermo restando che con molta probabilità la colpa è di Microsoft non è comunque piacevole avere una mail che non funziona al 100% con tutti i domini. I problemi con Microsoft sembrano essere rientrati. È comunque un servizio etico e sicuro.

Altre alternative a Gmail

Queste alternative, invece, le conosciamo un po’ meno ma sono comunque generalmente consigliate a chi vuole trovare un’alternativa a Gmail.

  • Runbox, ha i server in Norvegia e i suoi piani annuali sono davvero molto interessanti. Offrono email crittografate e i suoi server vanno tutti a energia idroelettrica. Non hanno una loro applicazione ma potete leggerla su qualunque app volete come ad esempio K-9 Mail o FairEmail;
  • Mailfence, un altro provider europeo molto interessante con sede in Belgio. Email crittografate e compatibile con le chiavi OpenPgP. Il prezzo non è alto e offrono anche uno spazio gratuito per 500MB di email. Anche loro non offrono una loro applicazione ma potete usare K-9 Mail o FairEmail; Di recente è diventata partner di Mozilla Thunderbird 5 ed è possibile creare un indirizzo email direttamente dall’applicazione;
  • Kolab Now, li abbiamo già conosciuti per le alternative a Google Calendar. È un provider molto interessante con server in Svizzera. Il costo è abbastanza alto e lavorano solo con software open source. Come dicevamo offrono anche altri servizi come ad esempio calendario e contatti;
  • Thexyz, un provider canadese che offro email crittografate. Molto interessante e con prezzi non troppo alti. Offrono anche molto spazio, nella versione Premium infatti avrete ben 25GB a vostra disposizione;
  • Soverin, se volete acquistare un dominio personale Soverin può fare al caso vostro. Non dispongono di un loro indirizzo email ma potrete usare un vostro dominio e ricevere 25GB con la possibilità di usare anche IMAP a 39€ l’anno. I loro server sono in Olanda e la loro policy è decente;
  • Migadu, altra opzione interessante che non offre un proprio indirizzo email ma utilizzabile solo con il proprio dominio. Creata in Svizzera ma con i server in Francia 6 ha una buona policy e va molto bene solo se pensate di utilizzare poco la mail. Permette infatti di avere pressoché infiniti domini e indirizzi ma potrete mandare e ricevere solo poche email al giorno. Ad esempio nella versione Micro potete ricevere solo 200 email e mandarne 20;
  • Swisscows, il motore di ricerca Swisscows propone una casella email gratuita (espandibile a pagamento) con dominio @swisscows.email. La mail non è crittografata end-to-end come Tutanota o ProtonMail ma permette di utilizzare la propria chiave PGP facilmente. La webmail è un classico client Roundcube.
  • Gandi.net, provider francese per registrare domini. Anche in questo caso se volete un indirizzo email personale con un vostro dominio utilizzare Gandi può essere una scelta intelligente. Insieme al dominio offrono 2 caselle email con 3GB di spazio incluso. Anche Gandi.net, come Mailfence, è partner di Mozilla Thunderbird;

Hai domande o qualche commento su questo articolo? Puoi parlarne su Feddit, un'alternativa italiana e decentralizzata a Reddit gestita da noi: clicca qui!

  1. The open source email service Tutanota fights for your right to privacy.[]
  2. Carta ecologica[]
  3. Disroot FAQ[]
  4. Microsoft hostility[]
  5. Mailfence Encrypted Email Suite in Thunderbird[]
  6. In Switzerland, but servers are not[]

Se ti piace il nostro lavoro da oggi puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative

Novità!

Da oggi puoi seguire e soprattutto commentare Le Alternative sul fediverso! Se hai un account Mastodon, Pleroma, Friendica, Hubzilla, PixelFed, SocialHome, Misskey puoi seguire l'autore skariko cercando @skariko@www.lealternative.net.

Dopo averlo seguito potrai trovare i post (non quelli precedenti alla tua iscrizione) e commentarli. Il commento che farai si vedrà automaticamente anche qui permettendo così una grande e bellissima condivisione anche con il fediverso.

TRE ARTICOLI RANDOM