Categorie
Notizie

C’è una falla di sicurezza nei processori Intel di ultima generazione

Ultimo aggiornamento articolo: 30 Gennaio, 2020

CI TROVI SU TWITTER 🦜, MA TI CONSIGLIAMO DI SEGUIRCI SU MASTODON 🐘

Ancora un problema di vulnerabilità che esce allo scoperto in questo nefasto 2019 in termini di sicurezza informatica. I protagonisti in questo caso sono alcuni processori Intel di ultima generazione che possono essere soggetti a un bug che va ad esporre l’intero sistema a potenziali attacchi di malintenzionati.

Diversi produttori di chip permettono agli utenti di andare a regolare manualmente la frequenza e il voltaggio dei processori. Per farlo, si sfrutta una specifica interfaccia chiamata Intel Sgx acronimo di Software Guard Extensions. Quando il sistema è abilitato potrebbe garantire la possibilità di innescare un attacco a un utente privilegiato visto che potrà modificare le impostazioni di tensione del processore impattando potenzialmente riservatezza e integrità delle risorse software

CONTINUA A LEGGERE SU WIRED.IT

❤ Aiutaci a condividere privacy ❤


💬 COMMENTA SU TELEGRAM, MATRIX O REDDIT 💬

Per motivi di praticità e per non tenere in alcun modo traccia di voi abbiamo deciso di non utilizzare un nostro sistema di commenti.

Avete tre modi per commentare i nostri articoli e per parlare con noi: potete farlo attraverso il nostro gruppo Telegram, nella nostra nuova stanza Matrix oppure su Reddit.

Prima di iscrivervi a questi servizi vi consigliamo di leggere le loro Privacy Policy: Reddit, Matrix e Telegram


Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative