Categorie
Notizie

C’è una falla di sicurezza nei processori Intel di ultima generazione

Ultimo aggiornamento articolo: 30 Gennaio, 2020

CI TROVI SU TWITTER 🦜, MA TI CONSIGLIAMO DI SEGUIRCI SU MASTODON 🐘

Ancora un problema di vulnerabilità che esce allo scoperto in questo nefasto 2019 in termini di sicurezza informatica. I protagonisti in questo caso sono alcuni processori Intel di ultima generazione che possono essere soggetti a un bug che va ad esporre l’intero sistema a potenziali attacchi di malintenzionati.

Diversi produttori di chip permettono agli utenti di andare a regolare manualmente la frequenza e il voltaggio dei processori. Per farlo, si sfrutta una specifica interfaccia chiamata Intel Sgx acronimo di Software Guard Extensions. Quando il sistema è abilitato potrebbe garantire la possibilità di innescare un attacco a un utente privilegiato visto che potrà modificare le impostazioni di tensione del processore impattando potenzialmente riservatezza e integrità delle risorse software

CONTINUA A LEGGERE SU WIRED.IT


I COMMENTI SU TELEGRAM O SU REDDIT 💬

Per motivi di praticità e di protezione dei vostri dati abbiamo deciso di non utilizzare un nostro sistema di commenti così da non tenere in alcun modo davvero nessuna traccia di voi.
Ci sono principalmente due modi commentare i nostri articoli: potete farlo attraverso il nostro gruppo Telegram.
Oppure sul nostro subreddit /r/LeAlternative.

Prima di iscrivervi a questi canali vi consigliamo di leggere le loro Privacy Policy: Reddit e Telegram



❤ Aiutaci a condividere privacy ❤

Non vogliamo inserire traccianti né bottoni di alcun tipo.
Condividete con i vostri amici l'indirizzo di questa pagina sul vostro social preferito.

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative