SEGUICI ANCHE SU MASTODON 🐘

Ecco perché non conviene tenere Alexa nella camera da letto

Articolo aggiornato il: 30 Gennaio, 2020

Bisogna fare attenzione a quando si fa entrare in casa un dispositivo dotato di un microfono, perché non è detto che si spenga quando noi lo decidiamo. Hannah Fry, una matematica del London College, ha usato l’importante conferenza di Natale della Royal Institution per invitare tutti a non tenere assistenti vocali come Alexa in camera da letto o in altri luoghi dove non vorremmo essere sentiti: proprio come avveniva nella Repubblica Democratica Tedesca ai tempi della Stasi, dall’altra parte del filo ci potrebbe essere qualcuno che ascolta.

CONTINUA A LEGGERE SU LASTAMPA.IT

Se ti piace il nostro lavoro da oggi puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy