Categorie
Notizie

Si potrà scegliere il motore di ricerca predefinito su Android

Dopo la multa inflitta a Google dalla UE, è stata indetta un’asta per far scegliere il motore di ricerca di default sul proprio cellullare Android.

Ultimo aggiornamento articolo: 30 Gennaio, 2020

TROVI ANCHE IL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM 💬

Nel 2018 l’Europa ha multato Google di quasi 5 miliardi di euro per la sua posizione predominante nei motori di ricerca Android. Google ha così deciso di dare la possibilità a tutti gli utenti di scegliere il proprio motore di ricerca su Android e dal 1 marzo 2020 sarà così.

Quando acquisterete un nuovo cellulare Android potrete scegliere quale motore di ricerca usare di default, ma non potrete sceglierne uno qualunque. Google si è inventata un’asta a pagamento dove tutti i motori di ricerca potevano partecipare. Ogni motore di ricerca pagherà una cifra a Google per ogni utente che lo sceglie come predefinito. Quest’asta si ripeterà ogni quattro mesi per dare la possibilità a tutti di partecipare.

Vi sembra una assurdità? Sì, abbastanza. Tanto che Ecosia se ne è tirata fuori boicottando l’asta (sinceri complimenti ad Ecosia).

Vi lasciamo di seguito il link di TheVerge dove leggere l’intera notizia e dove poter anche vedere la posizione nei vari stati europei di tutti i motori di ricerca che hanno partecipato e vinto l’asta. La notizia è che Bing non sarà presente quasi da nessuna parte se non in UK. Stravincono DuckDuckGo, Info.com e Qwant.

Se non sapete quale motore di ricerca scegliere, leggete il nostro articolo sulle alternative a Google Search.

Vi ricordiamo che se siete alla ricerca di alternative a Google, non solo per quanto riguarda il motore di ricerca ma se state anche cercando alternative a Google Maps o alternative a Google Translate potete guardare la nostra sezione dedicata o dare un occhio alle alternative oltre Google.

LEGGI LA NOTIZIA SU THEVERGE.COM

❤ Aiutaci a condividere privacy ❤


💬 COMMENTA SU TELEGRAM, MATRIX O REDDIT 💬

Per motivi di praticità e per non tenere in alcun modo traccia di voi abbiamo deciso di non utilizzare un nostro sistema di commenti.

Avete tre modi per commentare i nostri articoli e per parlare con noi: potete farlo attraverso il nostro gruppo Telegram, nella nostra nuova stanza Matrix oppure su Reddit.

Prima di iscrivervi a questi servizi vi consigliamo di leggere le loro Privacy Policy: Reddit, Matrix e Telegram


Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative