Categorie
Notizie

La fine della privacy?

Un articolo del New York Times racconta la storia della startup americana chiamata Clearview AI. Metterà fine alla nostra privacy?

CI TROVI SU TWITTER 🦜, MA TI CONSIGLIAMO DI SEGUIRCI SU MASTODON 🐘

Un lungo articolo del New York Times racconta la storia della startup americana chiamata Clearview AI. Cosa ha fatto di così importante questa startup per balzare agli onori della cronaca? E perché si parla della fine della privacy?

Clearview AI

Clearview AI è una startup che ha creato e fornito alle forze dell’ordine americane un programma per il riconoscimento facciale capace di dare le generalità di qualunque persona ripresa da smartphone o telecamere. Il tutto utilizzando i database di 3 miliardi di foto ricavate da milioni di utenti di Facebook, Twitter, Youtube molti altri social network.

È quindi la fine della privacy?

In pratica come funziona questa applicazione? Gli si dà in pasto la foto di una persona qualunque e, grazie al suo algoritmo e alla sua ricerca, saprà dire il suo nome e cognome in poco tempo. Clearview AI ammette di averle prese illegalmente da milioni di siti web come ad esempio Venmo, Youtube e Facebook. Ufficiali statunitensi hanno dichiarato di aver già utilizzato questa applicazione per aiutare a risolvere diversi crimini, come ad esempio il taccheggio e carte di credito clonate. Ma anche omicidi e pornografia infantile aiutando ad identificare criminali.

La paura dei totalitarismi

Come tutte le tecnologie anche questa del riconoscimento facciale spaventa molto per l’uso potenziale che ne potrà essere fatto. Nelle mani sbagliate è uno strumento tanto potente quanto pericoloso. La semplicità nel poter riconoscere qualcuno, con nome e cognome, utilizzando solamente una fotografia qualunque è davvero una possibilità inquietante che apre a degli scenari fino ad oggi impensabili.

Ricordiamoci sempre tutti delle lotte che sono state fatte negli anni per acquisire importanti diritti. Non perdiamo la testa per il fascino della tecnologia.

Voi cosa ne pensate? Sarà davvero la fine della privacy? Se volete potete scrivercelo nei commenti qui sotto dopo aver letto l’articolo su The New York Times a questo indirizzo: https://www.nytimes.com/2020/01/18/technology/clearview-privacy-facial-recognition.html

❤ Aiutaci a condividere privacy ❤


💬 COMMENTA SU TELEGRAM, MATRIX O REDDIT 💬

Per motivi di praticità e per non tenere in alcun modo traccia di voi abbiamo deciso di non utilizzare un nostro sistema di commenti.

Avete tre modi per commentare i nostri articoli e per parlare con noi: potete farlo attraverso il nostro gruppo Telegram, nella nostra nuova stanza Matrix oppure su Reddit.

Prima di iscrivervi a questi servizi vi consigliamo di leggere le loro Privacy Policy: Reddit, Matrix e Telegram


Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative