Categorie
Notizie

Ultime notizie su Google

Ultime notizie su Google: dal leak di Google Photos all’inchiesta su Google perché potrebbe aver raccolto alcuni dati senza esplicito consenso.

Nell’ultima settimana sono uscite un po’ di notizie su Google e abbiamo deciso di racchiuderle in un unico articolo. Quella più famosa e clamorosa, di cui forse avrete già sentito parlare, è che Google ha per sbaglio salvato i video di alcuni utenti negli archivi di persone che non c’entravano nulla.

Ultime notizie su Google: Google Takeout e Google Photos

Google Takeout è un tool di Google che serve ad esportare i propri dati di Google. Può essere molto utile, per esempio, a chi decide di abbandonare l’ecosistema Google e portarsi via tutto il proprio archivio personale. Con un semplice tasto, difatti, potete chiedere a Google di prepararvi i bagagli e di farne un bello zip da scaricare con calma.

L’episodio di cui parliamo è capitato per i Takeout effettuati dal 21 al 25 novembre 2019. In sostanza è successo che chi utilizzava il tool Google Takeout per esportare i propri dati, tra cui per l’appunto anche le foto presenti su Google Photo, si poteva trovare all’interno del suo archivio anche dei video privati di altri utenti Google.

Le foto in cloud?

Google dice di aver già provveduto a sistemare questo bug, rimane sempre la perplessità nel lasciare video e foto private in cloud, soprattutto ad un gigante come Google. Ricordiamoci sempre che il cloud non è magia ma è semplicemente il computer di qualcun altro, non dimentichiamolo mai.
Se l’episodio vi ha spaventato, ma non abbastanza da convincervi a non tenere le vostre foto online, noi vi consigliamo quantomeno di spostarle su altri lidi, potete leggere il nostro articolo sulle alternative a Google Photos.
Non sappiamo dirlo con certezza, ma forse con un cloud con crittografia end-to-end (come Tresorit o Mega) questo non sarebbe potuto accadere?

Per saperne di più potete leggere l’articolo su 9to5Google o su Wired.

Ultime notizie su Google: Google sotto inchiesta per le geolocalizzazioni

La commissione irlandese Data Protection Commission ha avviato un’indagine su Google sul trattamento e la condivisione dei dati relativi alla geolocalizzazione.
Cosa significa? Significa che Google potrebbe aver raccolto dati sulla posizione degli utenti senza informare chiaramente gli utenti che questo stava avvenendo. Senza quindi un vero e proprio consenso esplicito.
Insomma non sarebbe la prima volta che Google raccoglie i nostri dati senza dirci nulla – ma solo per il nostro bene – no?

Per saperne di più leggi l’articolo su La Stampa.

Ultime notizie su Google: Chrome può tracciare gli utenti?

Un thread interessante su GitHub. Si parla del fatto che Google Chrome può tenere traccia degli utenti seguendo il loro ID di installazione. In pratica, installando Chrome, vi viene assegnato un ID e tramite questo ID Google può tenere traccia di quello che fate all’interno dell’ecosistema Google.
In molti hanno il dubbio che questo può fare anche un po’ a pugni con il nuovo regolamento GDPR. Se usate Chrome e volete cambiare browser, leggete il nostro articolo sulle alternative a Google Chrome!

Puoi leggere la parte più interessante del thread di GitHub cliccando qui.


❤ Aiutaci a condividere privacy ❤

Non vogliamo mettere bottoni, se avete amici che usano solo Facebook, Instagram o Whatsapp condividete con loro l'indirizzo di questa pagina.

CLICCA QUI E COPIA AUTOMATICAMENTE L'URL

I COMMENTI SU REDDIT

Per motivi di praticità e di protezione dei vostri dati abbiamo deciso di non utilizzare un nostro sistema di commenti così da non tenere in alcun modo davvero nessuna traccia di voi. Abbiamo quindi creato una Community su Reddit. Se avete consigli e/o commenti su questo articolo scrivete nel nostro subreddit /r/LeAlternative.

Prima di iscrivervi a Reddit vi consigliamo di leggere la loro Privacy Policy.