TROVI ANCHE IL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM 💬

Pixel Dungeon

Aggiornato il: 18 Febbraio, 2022

⚠️ Attenzione: ci avete segnalato su Telegram che Pixel Dungeon attualmente è fermo ma che c’è un ottimo fork ancora attivamente sviluppato che si chiama Shattered Pixel. ⚠️

Torniamo a parlare di uno dei nostri generi preferiti, con Pixel Dungeon infatti parleremo nuovamente dei videogiochi di ruolo. Più precisamente questa tipologia di gioco viene definita “roguelike” ovvero, e qui citiamo Wikipedia: “caratterizzato da elementi comuni: mappe casuali, morte permanente. Tipicamente i roguelike sono ad ambientazione fantasy, e il giocatore interpreta un personaggio intento ad esplorare dei dungeon, uccidere mostri, raccogliere oggetti vari ed interagire con l’ambiente“.

Ci sembra una spiegazione semplice, lineare e abbastanza chiara della tipologia di gioco. Pixel Dungeon è un progetto davvero interessante perché è un gioco completo che vi terrà incollati anche diversi giorni. Si inizia scegliendo quattro personaggi: Warrior (guerriero), Mage (mago), Rogue (furfante) e Huntress (cacciatrice). Quest’ultima potrete utilizzarla solamente dopo aver completato alcune parti del gioco.

Pixel Dungeon, eccezionale roguelike

Come nella migliore tradizione dei giochi roguelike ognuno di questi personaggi ha una sua peculiarità che vi verrà spiegata in pochi e semplici punti durante la scelta del protagonista.

Come dicevamo il gioco è fatto davvero bene, ha un’interfaccia semplice, chiara e di immediata comprensione. È un gioco molto conosciuto, ha oltre 2 milioni di download su Steam ed oltre 5 milioni su Android. Come avete potuto intuire dal nome è un gioco fatto con pixel belli grandi, come piacciono a noi. Questo stile aiuta anche il gioco a non invecchiare, infatti nonostante sia uscito qualche anno fa (nel 2015) non risente molto degli anni anche grazie alla sua grafica.

Siete pronti quindi all’avventura? Collezionate preziosi oggetti, combattete contro mostri spaventosi e andate alla ricerca dell’Amuleto di Yendor. Solo i più bravi riusciranno a recuperarlo!

Pixel Dungeon è multipiattaforma

Per concludere vi ricordiamo che questo è un gioco open sourceOpen source (open source vuol dire che il codice sorgente è accessibile a tutti e chiunque può vedere cosa c’è dentro. Leggi anche Software Libero.), potete provarlo gratuitamente su Android oppure comprare la versione da 4.50€ su Steam. Esiste anche una versione per iOS e per Mac. Se vi piacciono i rougelike ne vale davvero la pena!

Download

Source codeSource code È lo scheletro del programma. È il testo del programma scritto in un linguaggio di programmazione qualunque. Per questo è importante che sia libero ed accessibile a tutti: perché tutti possano controllare cosa c’è scritto dentro. Vorreste abitare in una casa dove l’architetto non vi ha fatto vedere il progetto (e non vuole farlo vedere a nessuno!) ma vi ha detto soltanto: “fidati, so quel che faccio”?

GitHub
GitHubGit Git è un software creato da Linus Torvalds (si, quello di Linux). È il metodo che hanno i programmatori per far “parlare” tra di loro i codici sorgente. È, in sostanza, un software che permette di interagire e di apportare modifiche ai codici sorgenti. Github (che è di Microsoft) e Gitlab non sono altro che degli hosting per questi progetti.

Sito web

Hai domande o qualche commento su questo articolo? Trovi la comunità di Le Alternativa su Feddit, su Matrix oppure Telegram.

Se ti piace il nostro lavoro puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative

TRE ARTICOLI RANDOM