Categorie
Notizie Software

Aiutare progetti open source senza saper programmare

È possibile aiutare progetti open source senza saper programmare? Assolutamente sì! È anzi fondamentale la collaborazione di tutti.

Aiutare progetti open source senza saper programmare è un articolo scritto grazie anche alla collaborazione di RebelCode (XR Italy)

Un articolo che ci sta particolarmente a cuore in quanto parleremo di collaborazione e di open source. Vogliamo sfatare un mito, o comunque un luogo comune, per cui solo gli smanettoni possono aiutare i progetti open source. È invece possibile aiutare progetti open source senza saper programmare.

Questo sito nasce proprio dall’esigenza di far capire a quante più persone possibili che open source non è sinonimo di nerd e che non sono solamente i fissati ad utilizzarlo. Abbiamo visto che ci sono tanti prodotti open source (non necessariamente gratuiti) che sono alla portata di tutti. Come ProtonMail, Telegram o Firefox. Anche il nostro sito è costruito grazie ad un progetto open source, infatti utilizziamo WordPress. WordPress è un progetto mastodontico, pensate che oltre il 30% di tutti i siti web utilizza la tecnologia WordPress.

Aiutare progetti open source senza saper programmare: UX ed UI

Quello che non tutti sanno, però, è che per poter aiutare i progetti open source non è sempre necessario saper qualcosa di programmazione. Questo perché un progetto è composto generalmente da molte parti e la programmazione è solo il “motore” del progetto. Ci sono però altrettante componenti importanti come la UX e la UI, per esempio.
Non lasciatevi spaventare dagli acronimi: UX significa “user experience design”, mentre UI sta per “user interface design”. In pratica con UX si intende l’esperienza dell’utente, ovvero l’interazione tra l’utente ed il prodotto. Con il termine UI, invece, si intende la grafica vera e propria.

UI is the saddle, the stirrups, and the reins. UX is the feeling you get being able to ride the horse.

— Dain Miller, Web Developer

UI è la sella, le staffe e le redini. UX è la sensazione di poter cavalcare il cavallo.”

Si capisce quindi fin da subito il perché chiunque possa dare un mano, anche se termini come “git” e siti come “GitHub” e “GitLab” possono sembrare complicati. La particolarità tecnica di questi siti non riusciamo e non vogliamo riassumerla in poche righe all’interno di questo articolo. Sappiate però che all’interno di questi siti si trova il codice aperto dei vari progetti.

Aiutare progetti open source senza saper programmare: le issues

Si può interagire con tutta la comunità che partecipa al progetto e con l’autore in maniera davvero semplice. Difatti su ogni progetto potete trovare la dicitura “issues” che significa problematiche. Se siete quindi dei grafici non dovete per forza saper utilizzare il sistema “pull request” (che serve per unire il vostro codice con quello originale). Ma potete aiutare la comunità anche solo segnalando i difetti di UX e di UI.

Questa cosa potete farla su tutti i progetti open source che lo permettono.

Firefox Mozilla ad esempio vi permette di segnalare ancora più facilmente difetti o pregi delle ultime versioni con un comodo sondaggio: FirefoxInput

Anche Telegram che, per chi non lo conoscesse ancora, è un’ottima alternativa a Whatsapp (ma non solo, è un vero e proprio social alternativo) ha una pagina dedicata proprio agli aiuti che si possono dare.

Oppure Signal, che ha una community molto attiva dove potete segnalare suggerimenti, idee o problemi.

Ecco alcuni modi per aiutare progetti open source senza saper programmare

MOZILLA COMMON VOICE

La community italiana di Mozilla è una delle più attive in assoluto e il progetto Mozilla Voice è davvero interessante e chiunque può parteciparvi. Non entriamo troppo nei dettagli tecnici del progetto (se ne siete interessati trovate diverse info qui e anche qui). Ma se entrate su Mozilla Common Voice potete aiutare a creare un progetto open source di tecnologia vocale per parlare alle nostre macchine. Vi basterà ascoltare delle frasi per convalidarle oppure, donando la vostra voce, leggere alcuni frasi ad alta voce.
Tutto qua!

TRADURRE TELEGRAM

Le traduzioni sono uno dei modi più semplici che abbiamo per aiutare un progetto a diventare grande. Se infatti un progetto parla più lingue è più facile che venga utilizzato da un maggior numero di persone. Aiutare a tradurre Telegram è davvero semplicissimo. Collegandovi a questa pagina: translations.telegram.org, infatti, in un attimo avrete la possibilità di tradurre Telegram in qualunque lingua!

WIKIPEDIA

Il progetto open source per antonomasia. Wikipedia è infatti una enciclopedia online collaborativa, chiunque può scrivere e cancellare articoli. Basterà crearsi un account in pochissimi minuti e potrete aggiungere qualunque voce in maniera estremamente rapida e semplice.
Non siete esperti in nulla? O comunque tutto quello di cui siete esperti è già ampiamente coperto? Nessun problema: Wikipedia è anche piena di piccoli errori, refusi o link sbagliati. Se ve ne accorgete durante la navigazione non fate spallucce ignorando il problema perché “tanto qualcuno se ne accorgerà”. Fate login e in pochissimi secondi potrete segnalare la cosa modificandola direttamente voi!

OPENSTREETMAP

La Wikipedia delle mappe! OpenStreetMap è un incredibile progetto open source di mappatura del mondo. Chiunque può partecipare aggiungendo, rimuovendo e segnalando luoghi. Non lavorate gratis per Google, fatelo per la comunità open source! Tra l’altro esiste l’applicazione gratuita StreetComplete, un modo divertente per modificare le mappe di OSM giocando. Qualcuno l’ha definito l’alternativa etica a Pokemon Go! 😁

OPEN SOURCE DESIGN

Questo è un sito che racchiude le richieste di design sui progetti open source. Avete tempo libero, volete tenervi in allenamento o anche solo vi piacerebbe aiutare qualche sconosciuto? Questo sito raccoglie richieste gratuite ma anche a pagamento per progetti open source. Potete spulciarlo per vedere se c’è qualcosa che vi intriga e aiutare la comunità!

DONAZIONI

Non smettiamo mai di ripeterlo: la maggior parte dei progetti open source nascono per passione non per profitto. Se ne avete anche una minima possibilità è quasi sempre possibile donare qualcosa al progetto. Anche solo un euro al mese potrebbe aiutare qualcuno a mantenere in vita il progetto pagando ad esempio il server su cui si appoggia il progetto. Non ve ne suggeriremo nessuno, ma se ne utilizzate qualcuno a cui siete affezionati potreste pensare di fare anche un piccola donazione singola o mensile. Se volete dare un occhio ai progetti in cerca di contributi potete guardare su Open Collective, molti collettivi open source utilizzano questo strumento per raccogliere fondi.


❤ Aiutaci a condividere privacy ❤

Non vogliamo mettere bottoni, se avete amici che usano solo Facebook, Instagram o Whatsapp condividete con loro l'indirizzo di questa pagina.

CLICCA QUI E COPIA AUTOMATICAMENTE L'URL

I COMMENTI SU REDDIT

Per motivi di praticità e di protezione dei vostri dati abbiamo deciso di non utilizzare un nostro sistema di commenti così da non tenere in alcun modo davvero nessuna traccia di voi. Abbiamo quindi creato una Community su Reddit. Se avete consigli e/o commenti su questo articolo scrivete nel nostro subreddit /r/LeAlternative.

Prima di iscrivervi a Reddit vi consigliamo di leggere la loro Privacy Policy.