HAI INSTAGRAM? SEGUI IL NOSTRO PROFILO 📸, MA NOI PREFERIAMO PIXELFED

Carnet

Aggiornato il: 7 Aprile, 2022

Stanchi di Google e del suo monopolio e siete alla ricerca di una alternativa a Google Keep? Fermatevi un attimo a leggere questa recensione allora perché è possibile che Carnet sia proprio la risposta che stavate cercando!

Perché tenere al sicuro le proprie note personali? Intanto perché molti ci lasciano sopra documenti molto importanti come addirittura le password (ma usate un password manager piuttosto, per favore!). Altri mettono sopra appunti delle proprie idee, dei propri appuntamenti, di aggiornamenti, altri la lista della spesa e via dicendo. Insomma lasciamo spesso parti di noi, anche molto personali.

Carnet, ottima alternativa anche ad Evernote

D’altronde la privacy policy di Google come sappiamo è sempre la stessa per tutti i suoi prodotti, dunque diamo per scontato che Google possa analizzare grazie ai suoi algoritmi (e grazie ai termini e condizioni che abbiamo accettato durante l’iscrizione) le nostre note di Google Keep. E non apprezziamo nemmeno particolarmente la policy di Evernote e di altri concorrenti più o meno famosi e sempre, purtroppo, non open source.

Esistono molte applicazioni per tenere al sicuro le proprie note personali, abbiamo anche scritto un articolo riguardo alle alternative a Google Keep. Quella che più ci piace però, per svariati motivi, è proprio Carnet. Google Keep è infatti, come spesso accade, comunque un ottimo prodotto da utilizzare. Carnet è simile a Keep anche graficamente e questo suo assomigliargli molto può aiutare chi vuole distaccarsi da Google ma non vuole nulla di eccessivamente diverso o complicato da utilizzare.

Carnet ha davvero pochi difetti

È una applicazione open source che può essere utilizzata sia via web attraverso il dominio carnet.live, sia sul proprio smartphone Android. Si possono salvare note vocali, si possono creare liste (per esempio per la spesa), si possono inserire immagini e si può anche utilizzare dell’HTML. C’è una comoda ricerca attraverso parole chiave e si può anche cambiare il colore di sfondo delle note così da renderle più riconoscibili. Insomma è un’app davvero completa con pochissimi difetti.

Il dominio carnet.live altro non è che un server Nextcloud creato ad hoc e mantenuto dagli autori grazie alle donazioni. Qui infatti c’è la parte migliore di Carnet. Se non vi fidate nemmeno di loro non c’è nessun problema: potete usare con estrema semplicità qualsiasi server Nextcloud, non siete obbligati ad utilizzare quello loro.

Noi l’abbiamo provata utilizzando il loro dominio e ci è sembrato sempre molto veloce e ben sincronizzato con il nostro cellulare. Vi consigliamo quindi di dargli un’occhiata e di provarla. È disponibile sia sul Play Store che su F-Droid.

Download

Sito ufficiale
Source code

Hai domande o qualche commento su questo articolo? Puoi parlarne su Feddit, un'alternativa italiana e decentralizzata a Reddit gestita da noi: clicca qui!

Se ti piace il nostro lavoro puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative

TRE ARTICOLI RANDOM