SEGUICI ANCHE SU MASTODON 🐘

Sono osservato mentre navigo?

Aggiornato il: 26 Maggio, 2022

Torniamo con la nostra formula preferita, quella degli esempi pratici, parlando di navigazione. Una domanda che molti possono essersi fatti: sono osservato mentre navigo? E no, non parliamo di oscuri poteri forti. Parliamo dell’osservazione, in qualche modo invisibile, dei movimenti che facciamo all’interno di un sito web. Come prima cosa, vi invitiamo quindi a visitare il sito qui sotto e di giocarci un po’, possibilmente con l’audio acceso!

Divertente, vero?

Non c’è nulla di particolarmente complicato né di segreto. È un sito relativamente semplice e utilizza gli strumenti usati dalla maggior parte dei siti ai giorni d’oggi. Anche se molti non sanno di cosa stiamo parlando, tutto questo si può fare grazie a javascript 1.
Curiosità: l’autore di JavaScript è Brendan Eich, cofondatore di Mozilla e attuale CEO di Brave.
Javascript è un linguaggio di programmazione utilizzato in maniera massiccia all’interno dei siti web moderni. Anche noi lo utilizziamo, per poter visualizzare il menù e la ricerca. Non è comunque indispensabile averlo abilitato per visitare il nostro sito.

Sono osservato mentre navigo?

Grazie a questo strumento però, è anche possibile conoscere un’infinità di interazioni 2. Come avrete potuto vedere dal sito clickclickclick.click ogni nostra azione può essere in qualche modo riconosciuta. Chi gestisce un sito web può infatti sapere facilmente quanto tempo rimanete sulla pagina, dove cliccate, quanto cliccate, dopo quanto tempo cliccate. Se il vostro mouse è in alto o in basso, se andate veloci o piano. E via dicendo.

Sul sito clickclickclick.click ci sono anche degli achievements (prove/missioni) carini per capire l’infinità di cose che è possibile scoprire.

Come difendersi?

L’unico modo per sfuggire a questo, diciamo così, controllo è quello di disabilitare gli script. Con l’estensione NoScript (sconsigliata ai non esperti) oppure più semplice con Brave abilitando l’opzione “blocca script”.
Inutile dire, però, che facendo questo una percentuale altissima di siti web si romperà. Non cadiamo però nemmeno nell’errore opposto. Javascript non è il male assoluto, può essere utile. Secondo noi però un sito non dovrebbe rompersi quando lo si disabilita, dovrebbe quantomeno essere navigabile.

Abbiamo quindi scoperto che non c’è una soluzione indolore se non si è disposti a mettere mano ogni volta agli script da eseguire o meno durante la navigazione. Situazione pressoché impraticabile per la maggior parte delle persone. A noi però piace l’idea di rendervi consapevoli di quello che accade su internet mentre navighiamo. La maggior parte dei nostri articoli infatti parla proprio di questo, di consapevolezza.

Tra l’altro, forse c’entra poco, ma ci viene in mente che in Cina riescono ad identificare le persone guardando la loro camminata 3. Arriveremo anche ad identificare qualcuno grazie a come utilizza il computer?

Gli esperti del settore ci perdoneranno per le eccessive semplificazioni, il nostro obiettivo è la divulgazione con parole semplici. Non entriamo volutamente in argomenti eccessivamente tecnici!

Nella speranza di avervi reso un po’ più consapevoli dell’importanza della protezione della propria privacy online e di quanto sia semplice spiare le azioni di qualcuno. Se vi piace questo genere di articoli potete trovarne altri nella nostra sezione dedicata agli esempi pratici.

Hai domande o qualche commento su questo articolo? Puoi parlarne su Feddit, un'alternativa italiana e decentralizzata a Reddit gestita da noi: clicca qui!

  1. https://it.wikipedia.org/wiki/JavaScript[]
  2. https://www.html.it/articoli/interazione-ed-eventi-in-javascript/[]
  3. https://www.independent.co.uk/news/world/asia/china-police-walking-gait-technology-surveillance-ai-suspect-a8797836.html[]

Se ti piace il nostro lavoro puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative

TRE ARTICOLI RANDOM