CI TROVI SU TWITTER 🦜, MA TI CONSIGLIAMO DI SEGUIRCI SU MASTODON 🐘

10,000 sentences

Aggiornato il: 12 Maggio, 2022

Parliamo di un’applicazione davvero molto interessante, dedicata a chi vuole imparare una nuova lingua senza essere invaso da tracciantiTracker Oltre ai cookie ci sono tanti altri metodi per tracciare il profilo di una persona da parte, ad esempio, dei social network. Il web ne è, purtroppo, disseminato. Maggiori dettagli su Mozilla. e da pubblicità invasiva. 10,000 sentences è infatti un’app open sourceOpen source (open source vuol dire che il codice sorgente è accessibile a tutti e chiunque può vedere cosa c’è dentro. Leggi anche Software Libero.) 1 e gratuita, disponibile sia su F-DroidF-Droid È lo store di cui parliamo più spesso, è come il Play Store di Google ma contiene solo ed esclusivamente applicazioni open source. Installarlo è altrettanto semplice: andate su f-droid.org dal vostro cellulare. Cliccate su “SCARICA F-DROID“. Vi scaricherà un file .apk. Non preoccupatevi, è l’estensione standard di tutte le applicazioni. Cliccate sopra questo file e installatelo. Potrebbe chiedervi di consentire l’installazione da app da fonti esterne perché di suo Android non vuole che utilizzate qualcosa di diverso dal Play Store. Autorizzate e avrete installato F-Droid sul vostro cellulare! che sul Play Store. Non contiene alcun traccianteTracker Oltre ai cookie ci sono tanti altri metodi per tracciare il profilo di una persona da parte, ad esempio, dei social network. Il web ne è, purtroppo, disseminato. Maggiori dettagli su Mozilla. 2 e chiede davvero pochissimi permessi per funzionare.

L’idea è molto intelligente e fa parte di una serie di app open source che possono aiutarci ad imparare una nuova lingua (come può essere ad esempio anche AnkiDroid). Se trovate la cosa interessante potremmo anche pensare di fare un articolo complessivo più avanti su questo tema!
Selezionando l’italiano come madre lingua per ora questa applicazione vi permetterà di imparare, o quantomeno di migliorarvi, in due lingue: inglese e tedesco. Se invece conoscete già molto bene l’inglese allora potrete sfruttarla al massimo con decine di altre lingue. È comunque un progetto open source, quindi chiunque può collaborare e aiutare nello sviluppo di nuove lingue e frasi!

10,000 sentences ci aiuta a ricordare nuove parole

Il suo funzionamento è molto semplice: vi verrà scritta una frase nella vostra lingua madre e voi dovrete riuscire a scriverla nella lingua che volete imparare. Per aiutarvi avrete a disposizione quattro opzioni di cui una sola è quella corretta. A fine frase vi verrà detto se avete indovinato e potrete decidere di ripeterla più avanti o di continuare con il quiz. L’app offre inoltre un servizio di annotazione per le parole così da permetterci di segnare quelle che riteniamo più importanti e complicate da ricordare.

Un’altra possibilità che offre questa app è quella della traduzione simultanea di singole parole. Attenzione però: per quest’ultima opzione dovete necessariamente avere installato Google Traduttore (a proposito: alternative a Google Traduttore).

Un’ultima curiosità: 10,000 sentences deriva da un metodo diventato famoso su internet tramite il sito AJATT (All Japanese All The Time) 3

Hai domande o qualche commento su questo articolo? Trovi la comunità di Le Alternativa su Feddit, su Matrix oppure Telegram.

  1. 10,000 sentences su GitHub[]
  2. Report di 10,000 sentences su Exodus[]
  3. 10,000 Sentences: How[]

Se ti piace il nostro lavoro puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative

TRE ARTICOLI RANDOM