HAI INSTAGRAM? SEGUI IL NOSTRO PROFILO 📸, MA NOI PREFERIAMO PIXELFED

Alternative a Netflix

Aggiornato il: 24 Giugno, 2022

Accogliamo con piacere il suggerimento arrivato su Mastodon di parlare di alternative a Netflix visto che in questo periodo molti di noi passano, volenti o nolenti, molto tempo a casa!

Ci è sembrata fin da subito un’ottima idea, esistono infatti molte alternative a Netflix interessanti e di cui non tutti sono a conoscenza. Come sempre, anche se è bene ricordarlo, non tratteremo la pirateria ma parleremo solo di metodi legali per vedere film e serie televisive. Gratuitamente o meno.

The Social Dilemma

Nonostante Netflix abbia prodotto da poco il docu-drama The Social Dilemma, dove vengono trattati con interviste e aneddoti interessanti i problemi dei social network, la sua privacy policy è molto lacunosa. Netflix tende a collezionare molti dati e attività.

Informazioni raccolte automaticamente: raccogliamo informazioni su di te e sul tuo uso del nostro servizio, sulle tue interazioni con noi e con i nostri messaggi pubblicitari, così come informazioni relative alla tua rete, ai tuoi dispositivi di rete, e al tuo computer o ad altri dispositivi compatibili con Netflix che potresti utilizzare per accedere al nostro servizio (quali ad esempio console per videogiochi, smart TV, dispositivi mobili, set-top box e altri dispositivi di streaming). Queste informazioni comprendono:

Parte della Privacy Policy di Netflix

Vengono raccolte automaticamente molte preferenze. Per questo, se siete degli utilizzatori di Netflix, sappiate che a questo indirizzo potete fare opt-out per quel che riguarda la pubblicità personalizzata ad esempio.

A proposito di The Social Dilemma: ma quanto è ironico che il sito ufficiale del docu-drama sia un sito pieno di cookieCookie Sono dei minuscoli file di testo che contengono preziose informazioni. Ci sono quelli di prima parte: generalmente innocui e che servono a navigare correttamente il sito. Ci sono poi quelli di terze parti: significa che un dominio diverso da quello che avete visitato vedrà quello che state facendo. Non solo, vi seguiranno poi per tutti i siti che visiterete da quel momento in poi. È il caso delle statistiche e delle pubblicità. e tracciantiTracker Oltre ai cookie ci sono tanti altri metodi per tracciare il profilo di una persona da parte, ad esempio, dei social network. Il web ne è, purtroppo, disseminato. Maggiori dettagli su Mozilla.? Guardate voi stessi l’analisi di Blacklight, Phantom Analyzer e quella di Webbkoll. E perché poi Netflix continua ad utilizzare il login di terze parti di Facebook permettendone cosi il tracciamento 1 2?

Oltre Netflix

City vector created by gstudioimagen – www.freepik.com

Oltre a questo c’è tutta la storia, indubbiamente interessante, del produrre contenuti grazie ai big data e alle statistiche. I big data non sono necessariamente un male, soprattutto se non sono venduti a terzi, ma potrebbero indurre Netflix a non produrre qualcosa di innovativo ma dare al pubblico quello che già sa potrebbe piacergli 3 4. Significa produrre qualcosa solo perché avrà un buon riscontro di mercato e non perché è un buon prodotto e questo non è sempre un bene quando si parla di cinema e di arte. Si sa già se avrà o meno successo e se le persone quando lo vedranno tra le raccomandazioni lo guarderanno. Non per nulla il 75% dell’attività di Netflix pare arrivi proprio dai consigli personalizzati 5.

A questo proposito vi suggeriamo il breve documentario (8 minuti) di Le Monde tradotto da Internazionale dove viene spiegato tutto questo e si parla anche, come sempre quando ci sono di mezzo le big tech, di pratiche fiscali dubbie: Come Netflix è diventata un impero (Video). Grazie per la segnalazione su Mastodon.

Altro articolo molto interessante sull’argomento lo trovate su Il Post: Come i criteri di Netflix influenzano i nostri gusti.

Tralasciando questo, comunque, sappiamo bene che non è possibile separarsi da Netflix o da altre realtà simili se sono l’unico posto dove poter trovare la nostra serie televisiva preferita o il film che vogliamo vedere in quel momento.

Alternative a Netflix

Noi però vogliamo proporvi delle alternative a Netflix, ovvero dei siti che magari non conoscevate, che contengono comunque ottimi film e serie televisive gratuitamente o a pagamento. Senza tutto il processo di automatizzazione e di raccomandazioni utilizzato da Netflix.

Insomma vogliamo tornare a scegliere noi il prodotto dopo un’analisi dei contenuti e non vogliamo che siano solo i big data ed una AI a suggerirci, più o meno velatamente, quello che dobbiamo vedere e quanto tempo dobbiamo passare davanti la televisione o lo smartphone.

Come abbiamo sottolineato prima queste alternative a Netflix possono anche semplicemente affiancare Netflix e non del tutto sostituirlo. Al posto di focalizzarvi su quello che vi propone Netflix ed il suo sistema di raccomandazioni automatiche potete provare a dare un occhio anche a queste proposte!

Raiplay

Non tutti ne sono al corrente ma Raiplay offre gratuitamente una quantità impressionante di materiale anche di qualità. L’unica cosa che viene richiesta è una registrazione gratuita (il servizio Rai è infatti già pagato dal canone) al sito dopodiché possiamo dare finalmente un senso al canone che paghiamo grazie al loro gigantesco archivio di film, di prodotti per bambini e di documentari. Per i nostalgici, inoltre, c’è più o meno tutto l’archivio delle trasmissioni passate in Rai.

Mediaset Play

Lo stesso vale per Mediaset con il suo Mediaset Play. Prodotti probabilmente più commerciali e meno di nicchia ma molto popolari! Anche qui trovate gratuitamente e senza alcuna registrazione film interi, serie televisive e cartoni animati oltre che ovviamente tutte le repliche dei programmi Mediaset.

PeerTube

open sourceOpen source (open source vuol dire che il codice sorgente è accessibile a tutti e chiunque può vedere cosa c’è dentro. Leggi anche Software Libero.)

L’alternativa decentralizzata a Youtube ha un canale con alcuni film non più protetti da copyright: films. Da qualche tempo esiste anche un motore di ricercaMotore di ricerca È quello che utilizzate per cercare qualcosa su internet. Alcuni motori di ricerca hanno poi sviluppato anche un loro browser, è il caso di Google con Google Chrome e di DuckDuckGo con DuckDuckGo Browser. Per l’utente finale è generalmente molto comodo associare browser a motore di ricerca e definire un po’ il tutto “internet”. Ma sono due cose differenti. Il browser è un programma, il motore di ricerca è un sistema che vi permette di cercare su internet. per tutte le istanze PeerTube dove potete provare a cercare qualcosa di interessante: Sepia Search.

VVVVID

Abbiamo già parlato anche di questo sito nel nostro articolo sulle alternative a Youtube. VVVVID è gratuito per chi ha voglia di sorbirsi le pubblicità. In alternativa si può pagare un abbonamento per vedere tutto senza limiti e senza mai essere interrotti. Come idea quindi è abbastanza simile a Spotify (quali alternative a Spotify?). Ci sono molti film più o meno nuovi ma soprattutto è famoso per avere un grande catalogo di Anime. C’è anche una sezione per bambini con dentro il mitico Siamo fatti così!

Arte.tv

Grazie ad una vostra segnalazione su Mastodon vi suggeriamo anche questo bel sito per guardare gratuitamente interessanti documentari sottotitolati in italiano!

Pluto TV

Grazie ad una vostra segnalazione su Telegram aggiungiamo anche questa nuovo servizio di streaming gratuito che si basa solo sulla pubblicità.

Perestroika

L’obiettivo di questo progetto è offrire e far conoscere i film più interessanti e rari del cinema russo. Non troverete solo film in stile La corazzata Potëmkin ma anche e soprattutto commedie leggere per il pubblico di massa degli anni ’70 e ’80.

Open Culture

Questo sito, lo dice il nome stesso, contiene link per poter usufruire di tutta la cultura gratuita che si può trovare su internet! C’è un grande elenco di film (oltre 1000!) ma oltre a questi ci sono anche audio book, podcast e corsi online. Come dicevamo il sito non ospita nessun contenuto, è solo un archivio di link esterni dunque è tutto gratis e senza iscrizione.

OpenDDB

OpenDDB invece diffonde opere in Creative Commons. Per poterle visualizzare è richiesta una donazione di qualunque cifra anche se è consigliata una donazione minima di 4€ per film. Una volta acquistato il film rimarrà per sempre a vostra disposizione. Una redazione interna promuove produzioni indipendenti e suggerisce le opere più interessanti. Un bel metodo per finanziare in maniera attiva la cultura e gli artisti, interessante soprattutto in questo periodo buio.

Cineteca Milano

La Cineteca Milano propone capolavori gratuitamente o a pagamento. Praticamente tutto quello che trovate qui dentro è degno di essere visto, ci sono perle imperdibili come Viaggio sulla Luna di Méliès o L’emigrante di Chaplin. Per visualizzarli in alta qualità vi basterà registrarvi gratuitamente. Inoltre trovate anche film a pagamento (dai 3€ ai 5€ tendenzialmente). Imperdibile per tutti gli amanti del cinema.

MUBI

Un’altra piattaforma che offre contenuti interessanti a prezzi contenuti (70€ l’anno). Ogni giorno un nuovo film da poter vedere su qualunque piattaforma. La loro applicazione per Android purtroppo contiene quattro traccianti 6, ma questa ormai sappiamo essere una prassi fin troppo consolidata 🤔.

Serially

Questo sito permette di vedere, grazie alla pubblicità, serie TV gratuitamente.

Archive

Il mitico Archive.org colleziona qualunque cosa gli capiti tra le mani. Dai videogiochi ai film! Un archivio gigantesco con oltre 28mila film. Ci sono lungometraggi, cortometraggi, documentari e trailer di film. Un grande archivio in continua evoluzione!

Hai domande o qualche commento su questo articolo? Trovi la comunità di Le Alternativa su Feddit, su Matrix oppure Telegram.

  1. Blacklight su netflix.com[]
  2. Facebook ti segue ovunque[]
  3. How Netflix used big data and analytics to generate billions[]
  4. How Netflix Uses Big Data to Build Mountains of Money[]
  5. Netflix Recommendations: Beyond the 5 stars[]
  6. Report MUBI su Exodus[]

Se ti piace il nostro lavoro puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative

TRE ARTICOLI RANDOM