Categorie
Browser Curiosità

Il browser che uso mi protegge dalla pubblicità?

Una delle domande che ci viene fatta più spesso: il browser che uso mi protegge dalla pubblicità? Proviamo a rispondere con questo tool!

Ultimo aggiornamento articolo: 11 Gennaio, 2021

CI TROVI SU TWITTER 🦜, MA TI CONSIGLIAMO DI SEGUIRCI SU MASTODON 🐘

Parliamo oggi dell’eterna lotta tra i browser e di una delle domande che ci viene fatta più spesso: quale browser devo utilizzare? Il browser che uso mi protegge dalla pubblicità? Per rispondere a queste domande utilizzeremo un tool automatico creato dalla storica fondazione Electronic Frontier Foundation. Il tool si chiama Cover Your Tracks e vi lasciamo subito il link per testare il vostro browser. È, per chi già lo conosceva, una versione aggiornata del loro Panopticlick.

Perché ci interessa tanto questo strumento? Per farvi capire perché vi suggeriamo di utilizzare un browser differente da Chrome e perché crediamo che Brave sia uno dei migliori browser da consigliare a chi non è molto avvezzo alla tecnologia. Vediamo infatti i risultati dei vari browser, così come escono dalla fabbrica. Questo perché capiamo ed apprezziamo l’importanza del progetto Firefox ma allo stesso tempo sappiamo bene che all’utente finale possono sanguinare le orecchie quando si parla di estensioni, plugin, impostazioni e via dicendo.

Vediamo come sono andati i nostri test con i browser più popolari. Segniamo anche la versione con la quale abbiamo fatto i test perché le cose possono cambiare nel tempo.

Cosa vuol dire questo test?

Capire il test non è complesso: viene analizzato il browser e vengono dati alcuni risultati facilmente comprensibili:

  • Blocking tracking ads? Meglio se è Yes in quanto vuol dire che c’è una protezione totale degli annunci.
  • Blocking invisible trackers? Meglio se è Yes vuol dire che blocca anche i traccianti invisibili.
  • Unblocking 3rd parties that honor Do Not Track? Questo in realtà non è fondamentale per la privacy. Si domanda solo se il browser sblocca i traccianti di terze parti che utilizzano il “Do Not Track” ovvero il non essere seguiti.
  • Protecting you from fingerprinting? Questo è invece abbastanza importante. L’impronta digitale permette a qualcuno di identificarvi anche se bloccate tutto.
    I risultati brutti sono:No“, “Your browser has a unique fingerprint” e “Your browser has a nearly-unique fingerprint“.
    Quelli buoni:Yes” e “Your browser has a randomized fingerprint

Dopo questa prima parte se scrollate c’è tutta l’analisi del vostro browser per capire cosa viene visto dai traccianti in rete. È molto interessante anche se non subito facilmente comprensibile a tutti. Se volete però dategli un occhio e studiate un po’ quello che viene detto.

Abbiamo valutato i browser così come vengono installati e abbiamo cercato anche eventuali protezioni extra facilmente attivabili in pochi secondi. Protezioni leggermente più complesse come installazione di estensioni o configurazioni personalizzate complesse non le abbiamo prese in considerazione, anche se come ripetiamo sempre sono consigliate a chi ha voglia di smanettare un po’.

Business vector created by rawpixel.com – www.freepik.com

Il browser che uso mi protegge dalla pubblicità?

I migliori browser

  • Brave (1.18.75): in versione base è il miglior risultato che abbiamo ottenuto. Blocco dei traccianti pubblicitari, blocco dei traccianti invisibili e impronta digitale casuale non identificabile con voi.
  • Brave in incognito e con Tor: uguale a sopra.
  • Brave disattivando gli script: bloccate tutto, non vengono nemmeno visualizzati i risultati.
  • Firefox (84.0.1): parziale protezione degli annunci e dei traccianti. Impronta digitale unica.
  • Firefox in incognito: protezione completa da traccianti pubblicitari e invisibili. L’impronta digitale però rimane unica.
  • Firefox con protezione restrittiva: va molto meglio rispetto a quella standard, con annunci e traccianti bloccati. Tuttavia l’imponta digitale rimane unica.

Attenzione: nonostante i risultati di questo test Opera è sconsigliato in quanto in mano a un consorzio cinese 1.

  • Opera (73.0.3856.284): pessimo risultato, non blocca nulla.
  • Opera in incognito: cambia solo una parziale protezione dagli annunci e dai traccianti.
  • Opera, attivando la protezione privacy: con questa impostazione va decisamente meglio, vengono bloccati traccianti pubblicitari e non. L’impronta digitale però rimane unica.
  • Tor Browser (10.0.7): annunci e traccianti invisibili bloccati ma con un’impronta digitale unica. Risultato non del tutto buono ma dovete tenere conto che il vantaggio di Tor è dovuto anche all’utilizzo della rete onion che vi aiuta a rendervi anonimi e che questo test non tiene in considerazione.
  • Tor Browser con protezione Safest: con questa impostazione siete perfetti, protetti pressoché da tutto.

Il browser che uso mi protegge dalla pubblicità?

I peggiori browser

  • Google Chrome (87.0.4280.88): non blocca niente e ha anche un’unica impronta digitale con la quale è molto semplice risalire ad un computer (sì, anche in modalità anonima).
  • Google Chrome in incognito: l’unica differenza con la versione normale è una protezione parziale dagli annunci e dai traccianti
  • Edge (87.0.664.66): idem come i precedenti, nessuna protezione.
  • Edge in incognito: peggio di qualsiasi altro risultato, in incognito ha le stesse protezioni che da normale.
  • Edge con protezione rigida: vengono bloccati i traccianti pubblicitari e non, l’impronta digitale però rimane unica.
  • Vivaldi (3.5.2115.81): anche in questo caso zero protezioni.
  • Vivaldi in incognito: così come i precedenti viene solo aggiunta una parziale protezione dagli annunci.
  • Vivaldi con protezione privacy: risultato peggiore di altri. Vengono bloccati solo gli annunci e non i traccianti invisibili. L’impronta digitale però rimane unica

Come abbiamo visto in versione standard, così come viene scaricato, Brave è sicuramente il più interessante e completo grazie anche alla sua protezione nei confronti del fingerprinting. Firefox base è leggermente inferiore. Con le dovute impostazioni però e con le giuste estensioni è risale facilmente la china (qui i nostri consigli, qui invece quelli di PrivacyTools).

Tenete sempre conto che è un semplice test automatico, non pendete mai dalle labbra di nessun tool online.

Il browser che uso sul mio smartphone mi protegge dalla pubblicità?

E sugli smartphone?

Non abbiamo avuto modo di testare su iPhone, purtroppo (se volete aiutarci scriveteci!). Facciamo quindi un resoconto con un Android 11 sui browser più comuni e quelli più suggeriti. Anche in questo caso andremo dal migliore al peggiore.

Grazie a Massimo Scagliola su Twitter vi segnaliamo i risultati su iOS:

Brave su iOS è peggio rispetto agli altri sistemi operativi perché sembra che non randomizzi l’impronta digitale. Idem Firefox e anche SnowHaze che però ha un sistema di blocco dei traccianti decisamente migliore.

Su smartphone, i browser migliori

  • Brave (1.18.75): anche in questo caso ottima protezione, uguale al desktop. Protezione da annunci e traccianti invisibili e impronta digitale casuale non identificabile con voi. Nessun miglioramento in incognito.
  • Bromite (87.0.4280.106): ottima protezione da traccianti e pubblicità ma impronta digitale unica. In incognito nessun miglioramento.
  • Firefox (84.1.2): parziale protezione da pubblicità e traccianti. Impronta digitale unica. In incognito rimane identico.
  • Firefox con protezione restrittiva: totale blocco degli annunci e traccianti invisibili ma impronta digitale unica.
  • Fennec (84.1.0): risultati identici a Firefox.
  • Mull (84.1.2): protezione totale da pubblicità e traccianti invisibili, impronta digitale unica.
  • Kiwi Browser (Git201216Gen426127039): blocco annunci e traccianti ma impronta digitale unica.
  • Privacy Browser (3.6.1): buona protezione contro tracking pubblicitari e invisibili. Non protegge dal fingerprinting. Con un click si può disattiva JavaScript totalmente e bloccare il tool.
  • Tor Browser (10.0.7): protezione completa per traccianti e pubblicità, parziale per il fingerprinting. Come dicevamo sopra però ricordate che la forza di Tor è anche l’utilizzo della rete onion.

Su smartphone, i browser peggiori

  • Chrome (86.0.4240.185): sempre uno dei peggiori, nessuna protezione di alcun tipo. Solo in incognito un parziale blocco di traccianti pubblicitari e non.
  • Edge (45.11.4.5118): nessun tipo di protezione. In incognito blocco dei traccianti pubblicitari e invisibili ma l’impronta digitale rimane unica.
  • Opera (61.2.3076.56749): solo blocco degli annunci e non dei traccianti invisibili. Impronta digitale unica.
  • Internet Samsung (13.0.2.9): nessuna protezione.

Vi lasciamo con alcuni siti utili che forse già conoscete ma che tornano sempre utili:

  • Blacklight, per controllare quali traccianti contiene un sito.
  • Exodus, per controllare cosa contengono le applicazioni prima di installarle.

Termina qui l’articolo, sperando di aver fatto un po’ di chiarezza e di non avervi confuso ancora di più le idee. Se avete dubbi vi aspettiamo su Telegram o su Reddit.

  1. BRIEF-Opera Software says has closed $575 mln with China’s Golden Brick[]

I COMMENTI SU TELEGRAM O SU REDDIT 💬

Per motivi di praticità e di protezione dei vostri dati abbiamo deciso di non utilizzare un nostro sistema di commenti così da non tenere in alcun modo davvero nessuna traccia di voi.
Ci sono principalmente due modi commentare i nostri articoli: potete farlo attraverso il nostro gruppo Telegram.
Oppure sul nostro subreddit /r/LeAlternative.

Prima di iscrivervi a questi canali vi consigliamo di leggere le loro Privacy Policy: Reddit e Telegram



❤ Aiutaci a condividere privacy ❤

Non vogliamo inserire traccianti né bottoni di alcun tipo.
Condividete con i vostri amici l'indirizzo di questa pagina sul vostro social preferito.

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative