SEGUICI ANCHE SU MASTODON 🐘

Wallabag

Articolo creato il: 17 Maggio 2021

Aggiornato il: 9 Gennaio, 2023

Parliamo oggi di un software open sourceOpen source (open source vuol dire che il codice sorgente è accessibile a tutti e chiunque può vedere cosa c’è dentro. Leggi anche Software Libero.) 1 molto interessante per la gestione delle notizie da leggere. Wallabag infatti estrae automaticamente l’articolo che avete intenzione di leggere con calma e lo tiene in caldo per voi.

Per capirci meglio: è una sorta di alternativa a Pocket, l’applicazione presente in Firefox per salvare gli articoli interessanti. Pocket, infatti, non è vista da tutti in maniera positiva. Questo perché la sua privacy policy fino a pochissimo tempo fa era piuttosto eloquente sulla necessità di tracciamento. Al suo interno infatti trovavamo frasi come: “We may also share your IP address and device ID in working with third parties who assist us in delivering advertisements to you.2.

La policy è cambiata di recente e quella frase è stata eliminata e le cose quindi potrebbero essere migliorate. Anche se all’interno del sito di Pocket è sempre presente Google Analytics e la loro applicazione per Android contiene tre tracciantiTracker Oltre ai cookie ci sono tanti altri metodi per tracciare il profilo di una persona da parte, ad esempio, dei social network. Il web ne è, purtroppo, disseminato. Maggiori dettagli su Mozilla. di statistica 3.

Insomma essere tracciati perché vogliamo leggere e tenerci da parte qualche articolo ci può sembrare eccessivo. Nel caso quindi decidessimo di allontanarci da Pocket, viene in nostro soccorso il buon Wallabag.

Wallabag: tieni traccia dei tuoi articoli preferiti senza essere tracciato!

Wallabag è infatti un software open source 1 e libero: chiunque infatti lo può installare in autonomia su un proprio server e gestire il tutto gratuitamente. Se invece non siamo capaci (o non ne abbiamo voglia) possiamo affidarci al sito ufficiale dove, dopo 14 giorni di prova gratuita, si potrà pagare 1€ al mese oppure 9€ l’anno.

Ci sembra un prezzo più che dignitoso per chi non vuole svendere la propria privacy. Grazie alla sottoscrizione infatti nessun dato verrà mai venduto né usato per profilarci o venderci al miglior offerente.

Sono presenti estensioni per tutti i browser più famosi, in questo modo vi basterà premere il tasto destro per salvare un articolo da leggere poi con calma. È presente anche un’applicazione Android e una per iOS oltre ovviamente al poter fare tutto via web.

Provalo gratuitamente

Se vi abbiamo incuriosito non vi resta che testare la versione prova dal loro sito ufficiale e capire se fa al caso vostro, anche perché vi abbiamo solo raccontato una parte delle potenzialità di questa applicazione!

A differenza di Pocket, l’applicazione per Android di Wallabag è totalmente privata di traccianti 4 e non solo. È anche presente su F-Droid.

Aggiungiamo, su segnalazione, che esistono anche istanze gratuite di Wallabag. Essendo software liberoFOSS Significa Free and Open Source Software. Con l’aggiunta di “Free as in freedom”, cioè libero come libertà (e non come gratis). È una differenza importante, l’idea di fondo è che si paga il programmatore, non il programma. Vedi anche Software Libero. chiunque può installarlo su un server ed eventualmente regalare la registrazione anche a terzi: come questa ad esempio.

Ultima cosa, non meno importante, Wallabag.it è ospitato in Europa e più precisamente in Francia 5.

Vi lasciamo i link utili:

Alternative a Wallabag:

  • Se avete già un’istanzaIstanza Server su cui gira un determinato software. Ad esempio mastodon.uno è un'istanza italiana di Mastodon. di Nextcloud potrebbe tornarvi utile l’applicazione Bookmarks.
  • Trove, un’applicazione decentralizzata attualmente senza applicazione per Android o iOS.
  • Pinboard, non è gratuita ma costa 22$ l’anno. La loro policy, però, è decente e i nostri dati non vengono venduti a terzi 6.
  • Brace.to, un interessante servizio gratuito (con possibilità di acquistare un servizio premium per 5.99€ l’anno), open source, crittografato e che sfrutta la blockchain. Tendiamo sempre a guardare con sospetto e poco interesse i servizi che utilizzano, quasi sempre inutilmente, blockchain. Tuttavia Brace.to funziona bene e può tornare utile per salvare i propri preferiti e in generale gli articoli da leggere dopo. Per farlo vi basterà usare la loro estensione oppure, dopo il login, aggiungere a qualsiasi indirizzo brace.to/

Hai domande o qualche commento su questo articolo? Trovi la comunità di Le Alternativa su Feddit, su Matrix oppure Telegram.

  1. Codice su GitHub[][]
  2. Sharing of information[]
  3. Rapporto Exodus di Pocket[]
  4. Rapporto Exodus di Wallabag[]
  5. Privacy[]
  6. Pinboard Policy[]

Se ti piace il nostro lavoro puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative

TRE ARTICOLI RANDOM