Categorie
Curiosità Pillole

Cloud storage alternativi in pillole

Cloud storage alternativi in pillole! Una tabella riassuntiva per avere sotto mano le caratteristiche di molti cloud alternativi!

Ultimo aggiornamento articolo: 1 Settembre, 2021

SEI SU FACEBOOK? SEGUI LA NOSTRA PAGINA! 👍, MA TI CONSIGLIAMO DI SEGUIRCI SU MASTODON 🐘 E TELEGRAM 📣

Torniamo con un articolo in pillole, questa volta parleremo di una tabella riassuntiva per le alternative a Google Drive. Questa tabella, a differenza di altre che spesso vi proponiamo, è fatta interamente da noi! Questi cloud storage alternativi in pillole dunque sono già conosciuti da chi ci segue.

Abbiamo deciso di creare questa immagine per aiutarvi a capire meglio le differenze tra i vari cloud e per poterla condividerla con chi volete. Le alternative sono tutte quelle presenti nel nostro articolo sulle alternative a Google Drive.

Cloud storage alternativi in pillole

Vi lasciamo subito alla tabella da leggere e condividere, più sotto cerchiamo di spiegare meglio a cosa corrispondono le singole categorie che trovate nelle colonne. Quindi in caso di dubbi, scorrete un po’ la pagina.

Come potete vedere dalla tabella abbiamo cercato, come sempre, di lasciare da parte eccessivi tecnicismi.

Aggiungiamo, inoltre, quest’altra tabella. Grazie allo straordinario lavoro di Marco Bresciani che ha condiviso sul nostro gruppo Telegram il suo lavoro di ricerca vi proponiamo questa tabella ordinata per €/GB. Lo spazio elencato non è il più grande disponibile ma quello che serviva a lui quindi il più vicino a 250GB.

Attenzione: la tabella è aggiornata al 14 settembre 2021.

LinkNome providerSpazio disponibileCosto €/GBAltre caratteristicheServer greenOpen source
🔗Infomaniak kDrive€59,88/2TB€0,02994/GB WebDAV/Cryptomator✔️✔️
🔗Sync$96/2TB$0,048/GB ~€0,041/GB
🔗IceDrive€49,99/1TB€0,04999/GBWebDAV/Cryptomator in versione PRO
🔗Degoo€29,9/500GB€0,0598/GB
🔗Dropbox€119,88/2TB€0,05994/GBWebDAV/Cryptomator
🔗Mega€119,88/2TB€0,05994/GB✔️
🔗Filen€39,99/500GB€0,07998/GB✔️
🔗Cubbit€60/512GB€0,1171875/GBDecentralizzato
🔗Cozy€119,76/1TB€0,11976/GBWebDAV/Cryptomator✔️
🔗Hetzner€69,96/500GB€0,13992/GBWebDAV/Cryptomator, Nextcloud✔️✔️
🔗Google Drive€29,99/200GB€0,14995/GBWebDAV/Cryptomator✔️
🔗Infomaniak Swiss Backup€32,94/200GB€0,1647/GBWebDAV/Cryptomator✔️
🔗MiMedia€85/500GB€0,17/GB
🔗pCloud€95,76/500GB€0,19152/GBWebDAV/Cryptomator, crittografia inclusa
🔗Koofr€48/250GB€0,192/GBWebDAV/Cryptomator✔️
🔗Tresorit€120/500GB€0,24/GB✔️
🔗OneDrive€24/100GB€0,24/GBWebDAV/Cryptomator, solo backup✔️
🔗Cryptee€108/400GB€0,27/GB✔️
🔗Your Own Net€70/250GB€0,28/GBWebDAV/Cryptomator, Nextcloud✔️✔️
🔗OwnCloud€180/500GB€0,36/GBWebDAV/Cryptomator✔️
🔗Just Cloud€98,28/250GB€0,39312/GB
🔗luckycloud€136,32/250GB€0,54528/GBWebDAV/Cryptomator, Seafile✔️✔️
🔗The Good Cloud€144/250GB€0,576/GBWebDAV/Cryptomator, Nextcloud✔️✔️
🔗Webo€303/500GB€0,606/GBWebDAV/Cryptomator, Nextcloud✔️✔️
🔗Your Secure Cloud€143,88/200GB€0,7194/GBWebDAV/Cryptomator, Seafile✔️
🔗CloudMe€168/200GB€0,84/GBWebDAV/Cryptomator
🔗Box€108/100GB€1,08/GBWebDAV/Cryptomator
🔗wölkli€CHF390/200GBCHF1,95/GB ~€1,8/GBWebDAV/Cryptomator, Nextcloud✔️✔️

Open e software libero

Nella prima colonna potete capire al volo se una determinata alternativa è open source o meno.

Screenshot di Nextcloud, foto Nextcloud

Open source significa che il codice sorgente è a disposizione di tutti per poter essere controllato. In alcuni casi, come ad esempio quando si parla di Nextcloud, Seafile e Cozy Cloud c’è scritto anche software libero. In questo caso significa che oltre ad essere open source e quindi consultabile è anche libero. Significa che potete installarlo in autonomia su un vostro server e usarlo autonomamente senza la necessità di doversi fidare di nessun altro.

La seconda tabella parla di crittografia zero-knowledge. Spiegata in breve: significa che nessuno, nemmeno il provider, può vedere quello che c’è dentro. In alcuni casi compare la scritta attivabile. Questo perché alcuni cloud come pCloud e Icedrive ad esempio ne permettono l’uso solo a pagamento extra. Altri, come Nextcloud e Seafile ne permettono l’attivazione nella configurazione.

Screenshot di Icedrive, foto Icedrive

Localizzazione server

La localizzazione dei server è dove sono custoditi i vostri file. Dove compare la bandiera europea è perché non c’è una sola nazione ma sono in diversi Stati dell’Unione Europea. Mega è l’unica azienda ad avere diversi server sparsi per il mondo senza una preferenza per i server europei. In altri casi come Nextcloud e Seafile invece dipende ovviamente dal provider che scegliete. Per Seafile c’è ad esempio luckycloud che ha server in Germania. Per Nextcloud c’è The Good Cloud con server in Olanda. Infine troviamo anche Opacity e Cubbit che non hanno un server centralizzato ma sfruttano la decentralizzazione.

Alcuni server utilizzano energia rinnovabile e abbiamo voluto specificarlo perché è un argomento che ci sta a cuore. Chi non ha scritto nulla a riguardo sul proprio sito è stato personalmente contattato da noi per cercare di non commettere errori. Su alcuni abbiamo il dubbio, ad esempio Cozy Cloud è francese e in Francia utilizzano moltissimo l’energia nucleare. Che non è rinnovabile ma non è nemmeno paragonabile all’energia derivata dal petrolio e dal carbone.

Cloud storage alternativi in pillole: modificare i file online e streaming

La modifica dei documenti online è un altro argomento che può interessare chi arriva da Google Drive o da OneDrive di Microsoft. È la possibilità di modificare i file direttamente da browser senza la necessità di scaricarli. Alcuni provider come Jottacloud o Koofr utilizzano proprio Microsoft Office 365. Altri invece utilizzano ONLYOFFICE oppure Collabora entrambi progetti open source 12 e interessanti. Altri ancora invece non permettono l’editing online.

Screenshot di Koofr, foto Koofr

Lo stesso vale per lo streaming sia di musica che di video: è la possibilità di vedere all’interno del browser o dell’applicazione mobile i filmati oppure ascoltare musica.

WebDAV e applicazioni mobile

WebDAV invece forse è un po’ di nicchia ma è un argomento molto interessante. WebDAV è un set di istruzioni del protocollo HTTP. Per spiegarlo in parole semplici: se il provider scelto lo ha abilitato potrete vedere e gestire i file utilizzando anche un server FTP ad esempio. Oppure potete utilizzarlo come un vero e proprio server remoto da usare anche all’interno delle cartelle di Windows senza la necessità di programmi esterni. È una cosa che può tornare utilissima se ad esempio avete bisogno di crittografare i vostri file utilizzando Cryptomator.

Screenshot di Cryptomator, foto Cryptomator

L’ultima colonna invece si spiega da sola: è la presenza o meno di applicazioni per Android e per iOS. Alcuni non hanno l’applicazione per scelta come ad esempio Cryptee che ha puntato invece tutto sulla WebApp e sulla possibilità di vedere velocemente e bene il proprio cloud attraverso qualsiasi browser, anche da smartphone 3.

  1. Codice sorgente di ONLYOFFICE[]
  2. Codice sorgente di Collabora[]
  3. Download Cryptee[]

❤ Aiutaci a condividere privacy ❤


💬 COMMENTA SU TELEGRAM, MATRIX O REDDIT 💬

Per motivi di praticità e per non tenere in alcun modo traccia di voi abbiamo deciso di non utilizzare un nostro sistema di commenti.

Avete tre modi per commentare i nostri articoli e per parlare con noi: potete farlo attraverso il nostro gruppo Telegram, nella nostra nuova stanza Matrix oppure su Reddit.

Prima di iscrivervi a questi servizi vi consigliamo di leggere le loro Privacy Policy: Reddit, Matrix e Telegram


Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative