SEGUICI ANCHE SU MATRIX! 😎

Gestire i file su Android

Faremo oggi un articolo molto semplice per riassumere un po’ le alternative che abbiamo per gestire i file con Android. Piccola premessa: il gestore file è quel programma che serve per sfogliare le cartelle all’interno del proprio cellulare. Per fare questa operazione è pressoché sempre presente un programma standard dell’azienda produttrice oppure viene inserito il classico Files by Google.

Files by Google ha molte funzionalità, è veloce e funziona anche discretamente bene. Tuttavia è di Google. Questo può essere uno svantaggio per diversi motivi: intanto non va bene per chi si sta degooglizzando e non vuole, per principio, utilizzare nulla di Google.

Un altro problema, sempre relativo a Google, oltre a contenere il tracciante per eccellenza di Google per le statistiche di utilizzo su Android 1 (Google Firebase Analytics) è la richiesta di accesso alla connessione internet. Ora, se di Google non vi fidate per i tanti motivi di cui abbiamo parlato in passato, l’ultima cosa che volete fare è dargli anche pieno accesso a tutti i vostri dati con tanto di connessione internet attiva.

Android e Google

Certo c’è anche da dire che Android è di Google e come sappiamo su un telefono standard vengono effettuate in continuazione richieste e inviati dati ai server di Google 23. E se avete uno smartphone molto economico vi va probabilmente ancora peggio 4.

Una soluzione è ovviamente installare un’alternativa ad Android oppure, per chi non è esperto, si può pensare di acquistare uno smartphone Android con preinstallato /e/ dove i legami con Google sono stati rimossi dalla nascita. Il binomio ideale probabilmente è il Fairphone con preinstallato /e/, il Fairphone è infatti l’unico smartphone Android che utilizza solo materiali prodotti senza schiavi.

Finito il preambolo, ecco a voi qualche interessante applicazione per gestire i file su Android!

Gestire i file su Android

  • Material Files, un gestore dei file molto semplice e con diverse opzioni interessanti come la possibilità di connettersi anche a dei server FTP. Lo si può scaricare sia su Google Play che su F-Droid;
  • Amaze, un altro grande classico. Esteticamente è molto gradevole e funziona abbastanza. Anche questo permette le connessioni FTP e permette anche di fare un backup delle applicazioni installate. Lo si trova su Google Play e su F-Droid;
  • Ghost Commander, a differenza dei precedenti è sviluppato con due pannelli. Per qualcuno può essere un punto di forza, per qualcun altro invece può essere solo una noia. Da provare! Disponibile su Google Play e su F-Droid;

Questi appena elencati sono tutti open source. Ce ne sono altri che ci sentiamo di consigliare come ad esempio l’ottimo X-plore File Manager. Ha un’infinità di caratteristiche davvero interessanti, contiene però due traccianti di statistica e di crash reporting 5. È disponibile solo su Google Play.

Potete anche provare MiXplorer disponibile a pagamento su Google Play ma anche gratuitamente se scaricate l’APK direttamente dal forum XDA (non è rubata ovviamente, è il suo sviluppatore che ne permette lo scaricamento).

  1. Files by Google su Exodus[]
  2. Google collects Android users’ locations even when location services are disabled[]
  3. How to stop your smartphone from tracking your every move, sharing data and sending ads[]
  4. “Privacy shouldn’t be a luxury”: Advocates want Google to do more to secure cheap Android phones[]
  5. X-Plore su Exodus[]

Se ti piace il nostro lavoro da oggi puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy