SEGUICI ANCHE SU MASTODON 🐘

Sei sotto sorveglianza

Aggiornato il: 26 Aprile, 2022

Vi proponiamo oggi un altro piccolo ma simpatico (ed inquietante) gioco per la sezione esempi pratici. Qui parleremo non solo di notizie relative alla privacy ma anche di divertenti metodi per capire al volo di cosa stiamo parlando senza usare strane o difficili parole tecniche. Oggi vi presentiamo quindi un simpatico gioco chiamato Sei sotto sorveglianza.

Il gioco è stato creato dalla fondazione EFF (Electronic Frontier Foundation). Una organizzazione non profit nata nel 1990 che difende i diritti civili nel mondo digitale. È molto attiva sul web, vi diciamo soltanto che sono gli autori, tra le altre cose, delle famose estensioni Privacy Badger e HTTPS Everywhere. Hanno anche un kit di autodifesa online. È in inglese ma potrebbe interessarvi: ssd.eff.org. Abbiamo parlato di loro anche nell’articolo Il browser che uso mi protegge dalla pubblicità?

Sei sotto sorveglianza!

Parliamo quindi del gioco, in originale è chiamato Spot the Surveillance. Sarete balzati in una scena a 360° dove potrete muovervi con il vostro mouse o, se siete da mobile, col vostro cellulare. In questa singola scena ci sono ben sette dispositivi di sorveglianza. Non soltanto videocamere ma anche dispositivi biometrici portatili e droni. In un’unica scena a 360° ambientata in un quartiere di San Francisco (Western Addition) ci sono ben sette dispositivi di riconoscimento che, non dubitiamo, faticherete anche a trovare.

Un gioco a 360°

Giocare è davvero molto semplice e dipende tutto dal dispositivo che state utilizzando. Con il computer dovrete muovere il mouse puntando verso i dispositivi che pensate di aver individuato. Se invece avete un Oculus Rift o una Cardboard potrete vivere la scena a 360°: una vera e propria esperienza in realtà virtuale!

Lasciamo a voi le riflessioni sulla reale necessità di tutto questo. Ci sono molti articoli interessanti però sull’argomento che vi lasciamo per approfondire:

E in inglese:

Esiste anche un’applicazione Where are the Eyes? Un’app per tenere traccia delle videocamere di sorveglianza nelle città. Non è più aggiornata da tempo ma è open source e gratuita e chiunque può aggiungere videocamere.

Se vi è piaciuto il gioco potete trovare altri esempi pratici cliccando qui. Oppure potete iniziare a seguire il nostro canale Telegram all’indirizzo t.me/lealternative

Hai domande o qualche commento su questo articolo? Trovi la comunità di Le Alternativa su Feddit, su Matrix oppure Telegram.

Se ti piace il nostro lavoro puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative

TRE ARTICOLI RANDOM