Lemmy dal 18 al 24 aprile

Logo di Feddit Logo di Flarum Logo di Signal Logo di WhatsApp Logo di Telegram Logo di Matrix Logo di XMPP Logo di Discord

Lemmy dal 18 al 24 aprile

Attenzione: questo post è stato creato 2 anni fa

Sperando di fare cosa gradita, abbiamo pensato di creare questa rassegna a cadenza settimanale dove raccoglieremo tutti i topic creati sulla nostra comunità Lemmy (cos’è Lemmy?). Come abbiamo già spiegato, stiamo cercando di diversificare il più possibile la comunità che si è creata intorno a Le Alternative tentando soprattutto di portare quanta più gente possibile su social network alternativi come Mastodon, PeerTube, Pixelfed e, per l’appunto, Lemmy. Iniziamo con Lemmy dal 18 al 24 aprile.

Il nostro canale Telegram Le Alternative | Fresh è stato trasformato proprio in questo senso: verranno infatti condivise sempre notizie, aggiornamenti e attualità, ma queste arriveranno in automatico tramite la comunità di Lemmy. Questo significa che chiunque con un post può raggiungere anche la comunità presente su Telegram per invitare quante più persone possibili alla discussioni.

Questa breve introduzione è per dirvi che abbiamo appunto pensato di creare un report settimanale di quanto accaduto e postato su Lemmy. Questo speriamo possa tradursi in una maggiore attività sulla comunità su Lemmy, vi aspettiamo!

Lemmy dal 18 al 24 aprile

Cliccando sui titoli delle varie notizie arriverete su Lemmy e potrete partecipare alla discussione. Prima è necessaria l’iscrizione.

19 aprile

  • La Crittografia end-to-end è fondamentale per i diritti umani, un articolo di Wired postato da skariko. Un rapporto commissionato da Meta sottolinea il ruolo della tecnologia per la tutela della privacy. Tuttavia va fatto presente che il modo in cui viene implementata sulle applicazioni di Meta (WhatsApp, Instagram e Facebook) è purtroppo solo teorica: senza audit esterni indipendenti la Crittografia end-to-end è e rimane solamente una cosa scritta sulla carta.

20 aprile

21 aprile

  • Le Alternative ricompare su Bing e, di conseguenza, su DuckDuckGo un articolo di Giornalettismo postato da skariko. La nostra piccola Odissea sembra lietamente terminata. Per chi non lo sapesse siamo stati oscurati da Bing e quindi a cascata da DuckDuckGo e Qwant. Dopo tre settimane siamo ricomparsi su Bing, e di conseguenza anche su DuckDuckGo e Qwant.

22 aprile

  1. Google hit with 150 mln euro French fine for Cookie breaches[]

Unisciti alle comunità

Logo di Feddit Logo di Flarum Logo di Signal Logo di WhatsApp Logo di Telegram Logo di Matrix Logo di XMPP Logo di Discord




Se hai trovato errori nell'articolo puoi segnalarli cliccando qui, grazie!

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web Le Alternative