HAI INSTAGRAM? SEGUI IL NOSTRO PROFILO 📸, MA NOI PREFERIAMO PIXELFED

Alternative a PowerPoint

Prendiamo spunto e vi ringraziamo per la richiesta ricevuta su Codeberg per andare alla ricerca di alternative a PowerPoint. Non siamo dei grandissimi esperti di PowerPoint, tuttavia questo articolo può essere una buona scusa per proporre qualche alternativa e per spiegare perché utilizzare Microsoft non è necessariamente una buona idea.

Abbiamo già parlato di Microsoft durante i nostri articoli sulle alternative a Microsoft Office e sulle alternative a Skype e a Teams quindi cercheremo di non ripeterci troppo. Come abbiamo già visto Microsoft ha sempre avuto il brutto vizio di utilizzare formati chiusi per i suoi programmi e anche PowerPoint non è da meno. Fino al 2008 infatti utilizzava solamente i formati .PPT, .PPS e .POT. Dal 2008 le cose sono andate leggermente meglio con l’adozione del formato Office Open XML, ma anche questo ha ricevuto critiche dalla Free Software Foundation Europe 1 2.

I problemi di Microsoft

Ma non è solamente questo il problema di Microsoft, ovviamente.

Nonostante abbia tentato di ripulirsi un po’ l’immagine nel corso degli ultimi anni (ad esempio acquisendo GitHubGit Git è un software creato da Linus Torvalds (si, quello di Linux). È il metodo che hanno i programmatori per far “parlare” tra di loro i codici sorgente. È, in sostanza, un software che permette di interagire e di apportare modifiche ai codici sorgenti. Github (che è di Microsoft) e Gitlab non sono altro che degli hosting per questi progetti. 3, Microsoft sembra voler continuare imperterrita la strada già percorsa in passato. Un esempio su tutti è quello che sta facendo con il suo nuovo browserBrowser Ultimamente, con Google che fa di tutto e di più, c’è un po’ di confusione. Il browser è il programma che utilizzate per navigare su internet. Può essere Google ChromeFirefoxBraveEdgeSafariDuckDuckGo Browser e via dicendo. Il motore di ricerca è un’altra cosa., Edge.

Nonostante le multe del passato, per esempio, sembra che Microsoft in alcune occasioni abbia forzato i propri utenti nell’uso del suo browser per alcuni link, come ci spiega bene The Verge.

Il Rivoltoso Mai Esistito

Lasciando da parte il browser, vogliamo ricordare quanto successo con Il Rivoltoso Sconosciuto, perché secondo noi è ancora più grave. Nel 2021, durante la giornata della ricorrenza del Massacro di Piazza Tienanmen, in tutto il mondo cercando la frase tank man o tienanmen square tank man nel motore di ricercaMotore di ricerca È quello che utilizzate per cercare qualcosa su internet. Alcuni motori di ricerca hanno poi sviluppato anche un loro browser, è il caso di Google con Google Chrome e di DuckDuckGo con DuckDuckGo Browser. Per l’utente finale è generalmente molto comodo associare browser a motore di ricerca e definire un po’ il tutto “internet”. Ma sono due cose differenti. Il browser è un programma, il motore di ricerca è un sistema che vi permette di cercare su internet. delle immagini di Bing ci si trovava davanti a un muro bianco con scritto “nessun risultato trovato” 4.

Un episodio, a nostro modo di vedere, gravissimo.

Microsoft si scusò per l’episodio: “è stato solo un errore umano” disse il giorno dopo ripristinando il tutto 5. Insomma una sfortunata coincidenza ha fatto sì che proprio nel giorno della ricorrenza del Massacro di Piazza Tienanmen, Bing oscurasse i risultati di quella query di ricerca.

Lista di motivi per non usare Microsoft

La lista dei motivi per non utilizzare Microsoft è comunque molto lunga, trovate anche una pagina su Wikipedia molto interessante e con tanti riferimenti chiamata Critiche a Microsoft che racchiude alcuni dei nostri pensieri. Tra quelle più interessanti, quantomeno per l’ambito al quale ci riferiamo, sono le critiche al lock-in e la Collaborazione con la NSA nella sorveglianza del web. C’è anche una lista scritta da Stallman, molto interessante ma ferma al 2017.

Insomma come vedete noi facciamo fatica a trovare dei motivi validi e reali per utilizzare Microsoft ed è per questo che oggi andiamo alla ricerca di alternative a PowerPoint!

Alternative a Microsoft PowerPoint sono particolarmente importanti perché PowerPoint viene utilizzato in diversi contesti: anche nelle scuole! E sappiamo bene che questa non è una buona notizia 6 7.

Alternative a PowerPoint

E dopo la lunghissima premessa, eccoci alle vere e proprie alternative a Microsoft PowerPoint!

LibreOffice Impress

open sourceOpen source Open source vuol dire che il codice sorgente è accessibile a tutti e chiunque può vedere cosa c’è dentro. Leggi anche Software Libero.

Come ben sappiamo la suite di LibreOffice è un’ottima e pressoché perfetta alternativa a quella di Microsoft. E anche in questo caso Impress non è da meno. Impress è infatti in grado di aprire e di modificare qualunque file di Microsoft PowerPoint (compresi quelli proprietari). Le caratteristiche sono in tutto e per tutto simili a quelle di PowerPoint e siamo abbastanza sicuri che una volta che l’avrete provato difficilmente tornerete indietro.

LibreOffice per mobile si chiama CollaboraOnline.

ONLYOFFICE

open source

È un’ottima alternativa a tutta la suite Microsoft Office e dunque anche a Microsoft PowerPoint. Funziona molto bene e graficamente è molto moderno, somiglia anche in tutto e per tutto alla grafica di Microsoft PowerPoint e siamo sicuri che il passaggio sarà graduale.
Se andate a questo indirizzo, in basso, trovate anche un’anteprima di come funziona il programma.

Insieme a CollaboraOnline è una delle opzioni che trovate su molte suite Nextcloud.

Infomaniak Points

disponibile solo online
open source

Conosciamo molto bene Infomaniak e la sua suite kDrive. Da qualche tempo offre anche pacchetti gratuiti molto interessanti che vi danno anche la possibilità di utilizzare la suite di kDrive che utilizza il mitico ONLYOFFICE. ONLYOFFICE è una suite professionale open source 8 alternativa a Microsoft Office perfettamente compatibile con Nextcloud e che permette di modificare e creare online delle presentazioni perfette. È davvero molto completa ed è sicuramente un’ottima alternativa alla versione online di Microsoft PowerPoint.

Nextcloud

disponibile solo online
open source

Se non volete utilizzare i servizi di Infomaniak potete provare un qualsiasi altro provider che offre i servizi di Nextcloud. Spesso infatti offrono la suite di ONLYOFFICE o più facilmente quella di Collabora Online 9, anche nella versioni gratuite. Se non avete già un account Nextcloud potete leggere qui la nostra recensione. In alternativa potete trovare qui un provider per Nextcloud ma controllate che tra le caratteristiche ci sia anche ‘Collabora Online‘ oppure ‘ONLYOFFICE‘. Ad esempio al momento della stesura di questo articolo gratuitamente sembra offerto solo da Webo hosting, Tab Digital (sconsigliato da noi) e AlfaCloud. A pagamento, invece, dovrebbero offrirlo pressoché tutti.

Slides

disponibile solo online
open source

È la versione visuale e tutto-compreso di reveal.js. Reveal.js è un framework di presentazioni HTML open source. Un framework, per capirci, è una struttura precostituita che vi permette di fare qualcosa. In questo caso grazie a reveal.js potete creare delle belle presentazioni, ma per farlo è necessaria la conoscenza dell’HTML. Non alla portata di tutti dunque ma a questo potete porre rimedio, gratuitamente oppure a partire da 5$ al mese, utilizzando il sito slides.com. Ovviamente nella versione gratuita avrete alcune limitazioni ma potrebbe fare al caso vostro.

DeckDeckGo

disponibile solo online
open source

Nome simpatico che volutamente cerca di sfruttare l’assonanza con DuckDuckGo. È un software open source 10 e completamente gratuito per l’utilizzo personale: non serve nemmeno l’iscrizione per creare facilmente e rapidamente una presentazione! È molto semplice da utilizzare, tuttavia ha delle funzionalità davvero molto basilari, almeno nella sua versione gratuita, ma per le presentazioni semplici può essere una valida alternativa.

Altre alternative a Microsoft PowerPoint che meritano una menzione

Quelle che troverete qui sotto non sono delle vere e proprie alternative a Microsoft PowerPoint ma fanno qualcosa di molto simile e pensiamo che meritino una citazione:

  • Storyboarder, per non dare la vostra email potete usare questo link per scaricarlo o andare direttamente su GitHub perché Storyboarder è infatti un programma open source 11. È interessante perché non è proprio un’alternativa a PowerPoint ma vi permette di creare dei veri e propri script per film, videogiochi o altro. Avendo molte possibilità potrebbe esserci anche quella che fa per voi!
  • Sozi, meno professionale dei precedenti ma può tornare utile ed è anche gratuito ed open source 12. Serve per creare delle presentazioni partendo da file .SVG e ha davvero poche impostazioni. Potete però esportare il vostro lavoro in presentazioni video in diversi formati, in PDF, in HTML oppure in .PPTX.

Hai domande o qualche commento su questo articolo? Puoi parlarne su Feddit, un'alternativa italiana e decentralizzata a Reddit gestita da noi: clicca qui!

  1. FSFE context briefing: Interoperability woes with MS-OOXML[]
  2. Six questions to national standardisation bodies[]
  3. Microsoft’s GitHub Deal Is a Clean Break From Its Past[]
  4. Microsoft says Bing’s ‘Tank Man’ censorship was a human error[]
  5. Microsoft blocks Bing from showing image results for Tiananmen ‘tank man’[]
  6. Perché alcune scuole tedesche hanno bloccato Office 365 per rischi sulla privacy[]
  7. Microsoft Teams sa troppe cose sugli studenti: la denuncia di un attivista dei diritti digitali[]
  8. ONLYOFFICE su GitHub[]
  9. Introducing Nextcloud and Collabora Online in the Ubuntu Appliance portfolio[]
  10. DeckDeckGo su GitHub[]
  11. Storyboarder su GitHub[]
  12. Sozi su GitHub[]

Se ti piace il nostro lavoro puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative

TRE ARTICOLI RANDOM