TROVI ANCHE IL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM 💬

Crittografare cartelle su Android

Aggiornato il: 15 Giugno, 2022

Grazie ad una segnalazione sul nostro gruppo Telegram abbiamo pensato di creare un articolo per parlare un po’ di crittografia. Più precisamente vedremo quanto è semplice crittografare cartelle su Android per non permettere a nessuno di guardarci dentro. Senza bisogno di essere spie né esperti.

La crittografia di una specifica cartella è molto importante. Sebbene i file su Android sono crittografati 1, se qualcuno prende in mano il vostro cellulare sbloccato (o se conosce per qualche motivo il vostro PIN) può accedere con semplicità a qualsiasi file.

Bloccare le app con un PIN

Alcune applicazioni, pensiamo ad esempio Bitwarden, permettono di essere bloccate e di poter essere aperte solamente tramite PIN o impronta digitale.

Altre, come Firefox Focus, permettono di navigare e di proteggere la propria navigazione tramite PIN o impronta digitale. Non dovrete dunque avere paura che qualcuno prenda in mano il cellulare e scopra i siti che avete visitato.

Ma come fare invece per le cartelle e per i file presenti? Quelle che vi presentiamo qui sotto saranno esclusivamente soluzioni open sourceOpen source (open source vuol dire che il codice sorgente è accessibile a tutti e chiunque può vedere cosa c’è dentro. Leggi anche Software Libero.)!

Crittografare cartelle su Android

Cryptomator

open source

È il primo programma che ci viene in mente. È open source 2 ma non del tutto gratuito, ad esempio per utilizzarlo su Android dovrete pagare circa 10€. Su desktop, invece, è gratuito. Cryptomator però fa davvero molto più di quanto potete immaginare. Ne abbiamo già parlato se ben ricordate: Cryptomator infatti permette di crittografare anche i file presenti su qualunque cloud! Disponibile su iOS, su Google Play (si può anche scaricare l’APK senza passare da Google Play) e anche per desktop.

DroidFS

open source

È un’applicazione open source 3 molto interessante sbarcata da non troppo tempo anche su F-DroidF-Droid È lo store di cui parliamo più spesso, è come il Play Store di Google ma contiene solo ed esclusivamente applicazioni open source. Installarlo è altrettanto semplice: andate su f-droid.org dal vostro cellulare. Cliccate su “SCARICA F-DROID“. Vi scaricherà un file .apk. Non preoccupatevi, è l’estensione standard di tutte le applicazioni. Cliccate sopra questo file e installatelo. Potrebbe chiedervi di consentire l’installazione da app da fonti esterne perché di suo Android non vuole che utilizzate qualcosa di diverso dal Play Store. Autorizzate e avrete installato F-Droid sul vostro cellulare!. Vi permette di crittografare qualunque cartella all’interno del vostro smartphone. Dovrete solo decidere quale e settare una password. Verrà creato un volume crittografato che nessuno potrà decifrare a parte voi. Download su F-Droid.

Secure File Manager Beta

open source

Questa applicazione open source 4, seppur ancora in beta, è davvero eccezionale. Funziona infatti da file manager e vi permette anche di crittografare cartelle con un semplice click. Imposterete una password iniziale per la crittografia e successivamente potrete crittografare qualunque cartella o file navigando come un normale file manager. Quando vi servirà decriptare qualcosa vi basterà premere un tasto!

Hai domande o qualche commento su questo articolo? Trovi la comunità di Le Alternativa su Feddit, su Matrix oppure Telegram.

  1. Crittografia su Android[]
  2. Cryptomator su GitHub[]
  3. DroidFS su GitHub[]
  4. Secure File Manager Beta su GitHub[]

Se ti piace il nostro lavoro puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative

TRE ARTICOLI RANDOM