SEGUICI ANCHE SU MASTODON 🐘

Come tracciare i pacchi

Difficoltà: ◉○○○

Articolo creato il: 28 Novembre 2022

Indice dei contenuti

Parliamo di un altro argomento molto discusso nel nostro gruppo Telegram, come tracciare i pacchi con applicazioni open sourceOpen source (open source vuol dire che il codice sorgente è accessibile a tutti e chiunque può vedere cosa c’è dentro. Leggi anche Software Libero.)? Esistono alternative valide per tenere traccia dei pacchi o delle lettere che aspettiamo.

Chiaramente la soluzione più ovvia è andare sui singoli siti delle varie aziende che offrono il tracciamento del pacco. Questa soluzione non ha particolari svantaggi, se non quello di dover andare fisicamente su diversi siti che spesso possono essere lenti e frustranti da utilizzare. Inoltre avere un’applicazione o comunque un posto dove poter controllare più pacchi in contemporanea senza aprire il browserBrowser Ultimamente, con Google che fa di tutto e di più, c’è un po’ di confusione. Il browser è il programma che utilizzate per navigare su internet. Può essere Google ChromeFirefoxBraveEdgeSafariDuckDuckGo Browser e via dicendo. Il motore di ricerca è un’altra cosa. può essere comodo soprattutto se si è su smartphone.

Per ovvi motivi non abbiamo trovato molto in realtà anche se qualcosa, nella nostra ricerca, è saltato fuori. Se conoscete altre soluzioni, come sempre, fatecelo sapere!

LibreTrack

open source

È forse l’unica applicazione open source del genere. È un’applicazione che vi permette di tracciare i pacchi provenienti dalla posta russa, quella americana (USPS) ma soprattutto UPS. La segnaliamo nella speranza che, col tempo, vengano aggiunti molti altri account come ad esempio quello di Poste Italiane.

TrackBot

bot Telegram

Esiste ormai davvero un bot Telegram per qualsiasi operazione. TrackBot vi permette di cercare tra moltissimi corrieri tra cui anche i più famosi come BRT, Nexive e SDA. Il problema con i bot Telegram è che non sapete né chi lo fa girare, né perché lo sta facendo girare né cosa farà dei dati che potrà raccogliere. Per natura, infatti, i bot Telegram possono raccogliere molti dati (non dati sensibili come numero di telefono però) e ovviamente potenzialmente può tenere traccia di tutto quello che scrivete senza che sia possibile saperlo. Dunque a livello di privacy e sicurezza non sono proprio il massimo. Tuttavia valutatene bene l’utilizzo e se pensate che possa far per voi questo è l’indirizzo per farlo partire.

Tutto qui? Ebbene sì. Non abbiamo trovato nient’altro! O almeno, sappiamo dell’esistenza di siti come 17track oppure Global Package Tracking ma sono pieni di pubblicità e tracciantiTracker Oltre ai cookie ci sono tanti altri metodi per tracciare il profilo di una persona da parte, ad esempio, dei social network. Il web ne è, purtroppo, disseminato. Maggiori dettagli su Mozilla.. Se li usate, imbottitevi di adblock.

Dunque aspettiamo vostri suggerimenti per ampliare questo articolo che speriamo vi sia comunque tornato utile.

Hai domande o qualche commento su questo articolo? Trovi la comunità di Le Alternativa su Feddit, su Matrix oppure Telegram.

Se ti piace il nostro lavoro puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative

TRE ARTICOLI RANDOM