CI TROVI SU TWITTER 🦜, MA TI CONSIGLIAMO DI SEGUIRCI SU MASTODON 🐘

Il figlio di internet: Storia di Aaron Swartz

Articolo creato il: 18 Gennaio 2023

Il figlio di internet: Storia di Aaron Swartz è in licenza CC-BY-NC-SA 4.0.

Proponiamo per la sezione Video di Le Alternative questo bellissimo documentario su Aaron Swartz chiamato Il figlio di internet: Storia di Aaron Swartz (in originale The Internet’s Own Boy). Come già spiegato in passato, all’interno di questa sezione inseriremo solamente video, film e documentari con licenze libere. Per questo motivo la sezione non viene aggiornata spesso, perché purtroppo è difficile riuscire a trovarne.

Questo film documentario è stato rilasciato con licenza BY-NC-SA 4.0.

Quella di Aaron Swartz è una storia incredibile e pensiamo che tutti e tutte debbano conoscerla. Il film è del 2014 e qui trovate una piccola recensione scritta da Wired, qui sotto una piccola parte dell’articolo:

Aaron Swartz era un bambino prodigio dell’informatica: a lui si devono – almeno in parte – gli RSSRSS Sistema che permette di creare dei flussi aggiornabili di notizie, nuovi articoli, commenti e molto altro di siti senza doverli visitare manualmente uno ad uno. Grazie a dei lettori RSS è possibile quindi rimanere sempre aggiornati senza iscriversi direttamente sui siti. Un esempio di RSS è questo. Un lettore RSS riuscirà a renderlo leggibile anche per l’occhio umano., il Creative Commons, la OpenLibrary.org. Era un’attivista per l’accesso universale a Internet e soprattutto alla conoscenza, come ben spiegato nel Guerrilla Open Access Manifesto di cui era coautore. Era un ragazzo di 26 anni che si è tolto la vita l’11 gennaio 2013 a causa dell’insostenbile pressione delle indagini e del processo che lo vedeva rispondere di 13 capi di accusa e affrontare il rischio di 35 anni di prigione e di un milione di dollari di multa. Il misfatto? Aver scaricato un enorme quantità di paper accademici dal database JSTOR.

Vi suggeriamo anche la lettura dell’articolo, più recente, di Guerre di Rete chiamato Cosa è rimasto dell’eredità di Aaron Swartz, oggi.

Questo video è servito grazie alla piattaforma decentralizzata e open sourceOpen source (open source vuol dire che il codice sorgente è accessibile a tutti e chiunque può vedere cosa c’è dentro. Leggi anche Software Libero.) PeerTube, attraverso l’istanzaIstanza Server su cui gira un determinato software. Ad esempio mastodon.uno è un'istanza italiana di Mastodon. PeerTube.uno. PeerTube non raccoglie dati di alcun tipo e non utilizza cookieCookie Sono dei minuscoli file di testo che contengono preziose informazioni. Ci sono quelli di prima parte: generalmente innocui e che servono a navigare correttamente il sito. Ci sono poi quelli di terze parti: significa che un dominio diverso da quello che avete visitato vedrà quello che state facendo. Non solo, vi seguiranno poi per tutti i siti che visiterete da quel momento in poi. È il caso delle statistiche e delle pubblicità.. Tuttavia è importante che tu sappia che eseguendo questo video potresti rivelare a PeerTube il tuo indirizzo IP.

Il link al video, nel caso voleste proporlo ad altre persone senza condividere anche il nostro articolo è questo.

Sappiamo che esiste anche una versione doppiata in italiano su YouTube, nel caso ne foste interessati.

Il figlio di internet: Storia di Aaron Swartz

Speriamo che il film documentario vi sia piaciuto e, come sempre, speriamo di avervi lasciato qualcosa su cui pensare.

Hai domande o qualche commento su questo articolo? Trovi la comunità di Le Alternativa su Feddit, su Matrix oppure Telegram.

Se ti piace il nostro lavoro puoi anche donare grazie!

Aiutaci a condividere privacy

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web LeAlternative

TRE ARTICOLI RANDOM