È nato il forum di Le Alternative: lealternative.forum.Un luogo dove potersi scambiare opinioni, richiedere aiuto e informarsi su privacy, sicurezza e alternative!

Articolo creato il: 3 Febbraio 2023

Not Yet

Attenzione: questo post è stato creato 1 anno fa

È possibile sconfiggere la morte? No, non parliamo della storica partita a scacchi de Il Settimo Sigillo, anche se possiamo trovarci qualche somiglianza con Not Yet. In questo gioco infatti dovrete guidare un arzillo vecchietto che non accetta assolutamente il fatto che sia arrivata la sua ora.

Su Not Yet infatti, la morte non diventa un giocatore di scacchi bensì un classicissimo boss di fine livello dei platform. Per riuscire a sopravvivere dovrete riuscire a batterla in tre livelli finali. Lo diciamo fin da subito: il gioco è relativamente semplice e anche un po’ corto soprattutto se avete già un po’ di dimestichezza manuale per questo tipo di videogiochi. È però secondo noi disegnato bene, l’idea è carina ed è divertente per perdere qualche minuto nei momenti di noia.

Not Yet, la morte può aspettare

Spoileriamo un po’ il gioco: il vostro punto di forza è l’agilità e il bastone che userete principalmente per colpire la morte e non tanto per reggervi in piedi.

Inizialmente, nel primo livello, la morte sarà in veste canonica e cercherà di uccidervi con le sole sue mani. Nel secondo livello invece sarà vestita da chirurgo e tenterà di farvi fuori con una siringa e alcune pillole. Ultimo livello, il più difficile, la morte tenterà di portarvi con sé usando la sua falce e l’aiuto di teschi volanti.

Essendo dei nemici finali per sconfiggerli sarà necessario soprattutto aguzzare l’ingegno. Vi abbiamo spoilerato i livello ma non vi spiegheremo come superarli e come riuscire a sconfiggere la morte così non togliervi tutto il divertimento!

Gioca e scarica

Il gioco è disponibile solamente su Windows, oppure è possibile giocarci online su qualsiasi browser. Purtroppo funziona solamente su desktop e non sugli smartphone.

Unisciti alle comunità




Se hai trovato errori nell'articolo puoi segnalarli cliccando qui, grazie!

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web Le Alternative