EteSync

Logo di Feddit Logo di Flarum Logo di Signal Logo di WhatsApp Logo di Telegram Logo di Matrix Logo di XMPP Logo di Discord

EteSync

Attenzione: questo post è stato creato 11 mesi fa

Difficoltà: ◉○○○

EteSync, caratteristiche principali

per Android
per iOS
per Windows, Linux e macOS
accessibile da Browser
Open source e software libero
Crittografia zero-knowledge
utile per sincronizzare contatti, calendario e attività
a pagamento (2$ al mese)
semplice da utilizzare e da installare

Vi presentiamo oggi un’applicazione che siamo sicuri tornerà utilissima a molti! EteSync permette di sincronizzare con estrema facilità contatti, calendario e attività su tutti i propri dispositivi. E la cosa più interessante è che è una delle pochissime applicazioni a farlo con Crittografia end-to-end!

Iniziamo subito con il dire una cosa importante per evitare confusioni: EteSync su smartphone non fa da calendario né da applicazioni per gestire i contatti. EteSync li sincronizza soltanto con il vostro dispositivo.

Cosa significa dunque? Andiamo con ordine e vediamo come funziona e cosa fare per utilizzarlo.

EteSync, sincronizza contatti e calendario con Crittografia end-to-end

Iniziamo con il dire che per utilizzarlo va fatta un’iscrizione a pagamento, il prezzo è davvero accessibile a molti perché parliamo di 2$ al mese per utente utilizzabile su infiniti dispositivi. C’è la possibilità di fare due settimane gratuite per testare il tutto e non è necessario inserire nessuna carta di credito per provarlo. Parliamo tuttavia di software libero dunque se ne siete in grado potete gestirvi un server in autonomia con questo software installato 1.

EteSync nasce come Fork di DAVdroid e nel corso del tempo è stato pesantemente modificato anche se come potrete notare graficamente è praticamente rimasto identico 2.

La web app

Una volta effettuata l’iscrizione potrete sfruttare la web app per vedere e importare tutti gli eventi del calendario o per gestire i contatti. In questo caso, grazie alla web app, è possibile vedere, modificare e aggiungere eventi al calendario, ai contatti o alle attività. Funziona un po’ come un qualsiasi provider, non noterete troppe differenze con Google Calendar per esempio.

Da qui potrete anche gestire il vostro account, la password, importare con facilità file .ics con eventi nei diversi calendari creati o .csv con i contatti.

L’applicazione per smartphone

Per lo smartphone, invece, come avevamo accennato ad inizio articolo le cose sono leggermente diverse (ma non particolarmente complesse, ve lo assicuriamo). Dovrete installare la loro applicazione chiamata EteSync disponibile sia tramite il Play Store che su F-Droid e fare il login al vostro account. Da questo momento avete attivato la sincronizzazione con il vostro smartphone quindi vi basterà andare nella vostra applicazione per la rubrica o nella vostra applicazione per il calendario (noi consigliamo Etar) e ritroverete lì i vostri eventi e la vostra rubrica.

Guardate all’interno delle singole applicazioni per decidere quali calendari visualizzare o se visualizzare la rubrica o meno. Come detto EteSync su smartphone serve esclusivamente per la sincronizzazione dunque per vedere eventi e contatti dovrete usare un’applicazione a vostra scelta. Le applicazioni però sono tutte collegate tra loro: nel momento in cui su Etar creerete un nuovo evento in automatico, giusto il tempo che venga sincronizzato, lo ritroverete anche sulla web app.

La Crittografia end-to-end

La cosa interessante di questa applicazione e che la rende differente da quasi tutte le altre è che i dati sono tutti crittografati end-to-end, significa che sui server di EteSync sono presenti solo dati non accessibili né analizzabili. Questa è la principale differenza con, per esempio, qualsiasi provider Nextcloud che offre lo stesso servizio.

La condivisione con altri utenti

Essendo presente la Crittografia end-to-end potete ben capire che non è possibile condividere il proprio calendario con altre persone se queste non sono iscritte anche loro a EteSync. Dunque la condivisione dei calendari esiste ed è anche possibile condividerli in modalità lettura, tuttavia lo si può fare solamente per un utente EteSync. Questo è un peccato perché potrebbero essere creati dei link ad hoc solo per determinati calendari (o eventi) per poterli condividere con qualcuno senza dover rinunciare totalmente alla Crittografia end-to-end.

Problemi e funzionalità di EteSync

Noi abbiamo utilizzato il servizio per parecchi mesi sia tramite web app che tramite smartphone Android e tutto sommato non abbiamo trovato grossi problemi. Una pecca che abbiamo riscontrato, per esempio, è che dalla web app non è possibile modificare il calendario di un evento dopo averlo impostato. L’unico modo è cancellare l’evento e rifarlo. Nemmeno Etar permette di farlo ma abbiamo scoperto che invece con Simple Calendar Pro si riesce. Come vedete ci sono tante applicazioni e tante necessità diverse e ognuno deve semplicemente trovare quella che più si avvicina alle sue esigenze.

Nonostante l’applicazione possa sembrare abbandonata (non ci sono aggiornamenti da un po’) in realtà lo sviluppatore è ancora presente e le funzionalità attuali vengono tutte mantenute. Il fatto è che non riesce più a gestire la mole di lavoro per nuove funzionalità o per gestire tutti i bug presenti 3. Dunque non sembrano esserci problemi né criticità tali per non utilizzare le sue applicazioni.

Sembra però che questo non valga del tutto sugli smartphone iOS, leggendo i commenti 4 infatti si evince che l’esperienza è molto più problematica rispetto ad Android. Tenete conto dunque se avete intenzione di usarla per sincronizzare contatti, calendario e attività su iOS.

Compatibilità con altre applicazioni

Come detto EteSync è compatibile con pressoché qualunque applicazione per il calendario, per i contatti e per le attività. Inoltre è pienamente compatibile anche con Tasks.org e OpenTasks oltre che GNOME e KDE.

EteSync Notes

Nel corso del tempo lo sviluppatore ha creato anche delle note crittografate. Come avrete intuito però non ha più trovato il tempo per gestirle e infatti sono ferme al 2021. Sicuramente ci sono soluzioni migliori, anche gratuite come Standard Notes o Notesnook.

Nel caso foste comunque curioso e voleste provarla la trovate sul Play Store e su F-Droid.

Conclusioni e link per scaricare EteSync

Come avrete intuito EteSync ci sembra un’ottima alternativa, economica e sicura. Sappiamo che a breve potrebbe essere reintrodotto anche su PrivacyGuides 5 dove hanno, tradizionalmente, dei requisiti molto alti per i loro suggerimenti.

Non sembrano essere all’orizzonte problemi di sorta per quel che riguarda il mantenimento del server o delle applicazioni, ma se siete tra quelle persone che non riescono a stare senza aggiornare l’applicazione per più di un mese allora EteSync non fa per voi visto che gli aggiornamenti sono radi e sporadici.

Noi continuiamo a usarla con successo e la continueremo sicuramente a tenere d’occhio!

Un ultimo appunto: una volta accettavano le criptovalute ma da quasi un anno sono state disattivate promettendo una “presta riattivazione”. Tuttavia ad oggi ancora non è possibile pagare con criptomonete.

  1. Etebase – Encrypt Everything[]
  2. Credit and Attribution[]
  3. Restore EteSync (Calendar/Contacts Sync)[]
  4. Ratings and Reviews e Commento su PrivacyGuides[]
  5. I think at this point if we were to restore the listing, it would only be for the EteSync android app.[]

Unisciti alle comunità

Logo di Feddit Logo di Flarum Logo di Signal Logo di WhatsApp Logo di Telegram Logo di Matrix Logo di XMPP Logo di Discord




Se hai trovato errori nell'articolo puoi segnalarli cliccando qui, grazie!

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web Le Alternative