Notesnook, un’alternativa crittograta a Evernote, ha rilasciato la versione v3

Logo di Feddit Logo di Flarum Logo di Signal Logo di WhatsApp Logo di Telegram Logo di Matrix Logo di XMPP Logo di Discord

Notesnook, un’alternativa crittograta a Evernote, ha rilasciato la versione v3

Attenzione: questo post è stato creato 2 mesi fa

C’è stato di recente un grosso aggiornamento a Notesnook, una delle più interessanti alternative a Evernote, Google Keep e in generale alle applicazioni che servono per tenere in ordine le proprie note. Notesnook è un’applicazione con Crittografia end-to-end ed è consigliata, insieme a Standard Notes (ora di Proton) e Joplin, da noi come alternativa sicura da molto tempo.

Questo aggiornamento che porta le applicazioni alla versione v3 era atteso da molto tempo e ha portato tantissime modifiche, anche strutturali, a Notesnook. È dunque una vera e propria pietra miliare per lo sviluppatore che ne ha sponsorizzato le novità il più possibile.

Notesnook alla versione v3: quali novità?

Innanzitutto c’è stato un aggiornamento grafico: il logo è stato totalmente modificato ed è passato dall’essere così a quello attuale che è così. È sicuramente anche una questione di gusti personali ma a noi il nuovo logo piace molto ed è meglio del precedente che, soprattutto in piccolo, era decisamente poco chiaro.

Oltre a questo però ci sono modifiche strutturali importanti: la piattaforma è passata a utilizzare SQLite e anche grazie a questo passaggio ora Notesnook è crittografato anche sul dispositivo e non solo in cloud. Un passaggio dunque importante e assolutamente degno di nota.

Notesnook was always end-to-end encrypted i.e. your notes always got encrypted on your device before being sent to the cloud. However, those notes weren’t stored encrypted on your device. For some users, this was a big no-no. With v3, we are fixing this short coming of Notesnook. Thanks to SQLite (and sqlite-multiple-ciphers), at rest encryption is now a thing on all platforms. When you first open the app, it will automatically generate an encryption key and store it securely in the platform KeyStore/KeyChain. This encryption key is then used to encrypt/decrypt the SQLite database.

Introducing Notesnook v3

Questo significa che ora dunque le vostre note sono sempre al sicuro soprattutto se utilizzate l’utilissimo blocco applicazione (anche con sblocco biometrico).

C’è stato poi un fix generale sulla sincronizzazione quindi se avete provato in passato Notesnook e ne eravate rimasti delusi per via di alcuni problemi durante il sync dategli una nuova possibilità perché, come dice lo sviluppatore, ora dovrebbe “semplicemente andare”.

Oltre alla crittografia locale anche molte nuove funzionalità

La novità più interessante è sicuramente la crittografia locale, tuttavia sono stati introdotti diverse nuove funzionalità interessanti: la possibilità di linkare più note all’interno di una nota come se fosse un link esterno qualsiasi, un miglioramento dell’utilizzo delle schede e davvero moltissime altre.

Se siete interessati a questa applicazione o se anche solo vi abbiamo incuriositi potete leggere il blog all’indirizzo qui sotto. 👇

Ottenere Notesnook con uno sconto

Per l’occasione lo sviluppatore di Notesnook ha creato un forte sconto del 75% utilizzando questo codice: 20V3NN24 da usare entro il 2 maggio. In alternativa, se volete avere più tempo per pensarci, di tanto in tanto vengono fatti degli ottimi sconti dunque se non volete acquistarlo subito vi consigliamo di provarlo in versione gratuita per poi acquistarlo più avanti. Sappiamo ad esempio che lo sviluppatore è musulmano e festeggia spesso la fine del Ramadan con degli sconti ad hoc.

Terminiamo l’articolo ricordandovi che Notesnook ha tutte le applicazioni Open source. È possibile scaricarlo sia direttamente da GitHub che da F-Droid per chi ha Android. È disponibile anche per iOS, per macOS, per Linux e per Linux oltre che per web.

Unisciti alle comunità

Logo di Feddit Logo di Flarum Logo di Signal Logo di WhatsApp Logo di Telegram Logo di Matrix Logo di XMPP Logo di Discord




Se hai trovato errori nell'articolo puoi segnalarli cliccando qui, grazie!

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web Le Alternative