È arrivato Proton Monitor e anche il controllo degli alias nei data breach

Logo di Feddit Logo di Flarum Logo di Signal Logo di WhatsApp Logo di Telegram Logo di Matrix Logo di XMPP Logo di Discord

È arrivato Proton Monitor e anche il controllo degli alias nei data breach

L'ultimo aggiornamento di questo post è di 1 mese fa

È notizia recente l’arrivo di Proton Monitor, un tool integrato all’interno di Proton Pass che permette di visualizzare semplicemente i problemi si sicurezza relativi ai propri account. Questa nuova suite chiamata Proton Monitor è sostanzialmente l’insieme, con qualche aggiunta, di alcune funzionalità già esistenti come il controllo dei data breach nel dark web e Proton Sentinel.

È arrivato Proton Monitor e anche il controllo degli alias nei data breach

Secondo quanto riportato dal loro blog Proton Monitor include infatti quattro livelli di sicurezza:

  • Dark Web Monitoring: è il controllo dei propri indirizzi email sul dark web. Abbiamo dedicato anche un articolo a questo. La novità principale su questo è che sarà possibile controllare anche tutti gli alias utilizzati anche quelli dei domini personalizzati. È inoltre possibile aggiungere fino a 10 indirizzi email “extra” che non hanno nulla a che fare con il vostro account Proton. Nel momento in cui verrà trovato uno di questi indirizzi in qualche data breach verrete immediatamente avvisati da Proton.
  • Password Health: è un tool automatico che vi permette di conoscere al volo il livello di protezione dei vari account. Vengono infatti analizzate tutte le password e potrete conoscere quelle troppo deboli e anche quelle ripetute all’interno dei vari account. L’ideale, come abbiamo già spiegato, è avere password lunghe e complesse e soprattutto non riutilizzarle.
  • Inactive two-factor authentication: forse è il tool meno utile, non tanto perché è inutile la 2FA, anzi, ma perché non è del tutto consigliato avere la 2FA insieme al proprio password manager. Noi ad esempio consigliamo Aegis o Ente Auth. L’idea però è carina perché vengono identificati solamente i provider che supportano la 2FA.
  • Proton Sentinel: è una suite dell’anno scorso, il programma Proton Sentinel analizza ogni login per tentare di bloccare immediatamente quelli più a rischio.

Proton Pass ora è quasi completo

Tra il supporto alle passkey e questi tool di sicurezza Proton Pass sta facendo passi da gigante se pensiamo che ha visto la sua nascita solo nell’agosto del 2023.

L’applicazione non è ancora perfetta e ha diversi problemi a riconoscere i campi di compilazione sia su desktop che su smartphone ma è sicuramente sulla buona strada per essere una delle migliori alternative in questo campo insieme a Bitwarden.

Questo tag @lealternative serve a inviare automaticamente questo post su Feddit e permettere a chiunque sul fediverso di commentarlo.

Unisciti alle comunità

Logo di Feddit Logo di Flarum Logo di Signal Logo di WhatsApp Logo di Telegram Logo di Matrix Logo di XMPP Logo di Discord




Se hai trovato errori nell'articolo puoi segnalarli cliccando qui, grazie!

Di skariko

Autore ed amministratore del progetto web Le Alternative

Pubblicato
Categorie: Notizie