In questa sezione vogliamo parlarvi dei cosiddétti progetti etici. Cosa intendiamo per progetto etico quando l’argomento è privacy, server, informatica e via dicendo?
Sono progetti spesso tirati su da hacker buoni e che vengono sostenuti a spese proprie grazie al lavoro collettivo o con piccole donazioni. In questa pagina quindi stileremo una piccola lista dei progetti che conosciamo e che abbiamo anche già usato qualche volta.

Prima di avventurarci nel mondo dei server etici, però, vi consigliamo di fare un giro su questi siti. Sono dei progetti che non offrono server e/o servizi ma approfondiscono benissimo tutti i problemi e del perché è bene preoccuparsi della propria identità e privacy digitale. Noi vogliamo darvi validi compromessi e solide alternative ai prodotti, loro sapranno spiegarvi meglio di noi del perché è bene difendere la privacy online.

PrivacyTools

Privacy Tools è un sito in inglese dove potrete trovare valide alternative per tutti i servizi più utilizzati con guide per privatizzare Firefox e scoprire nuovi interessanti servizi. privacytools.io

Etica Digitale

Gli amici di Etica Digitale hanno creato un percorso da seguire quando avete un po’ di tempo libero. Qui potrete farvi un’idea del perché è importante proteggere la propria privacy.
gitlab.com/etica-digitale/privasi

Autodifesa

Il manipolo di hacker nasce a Torino e ha creato una ottima, concisa e chiara guida di autodifesa digitale. Leggetela tutta d’un fiato e fatene tesoro!
https://facciamo.cisti.org/

SERVER ETICI

Ma perché utilizzare, invece, un server etico? In realtà il motivo è molto semplice. L’unica certezza totale per non essere spiati e profilati quando utilizziamo un qualunque servizio è quella di self-hostare il servizio stesso. Cosa significa? Significa che dovremmo avere un piccolo server a casa (spesso basta anche un semplice Raspberry) e installarci in autonomia tutti i servizi necessari per la posta, il blocco note condiviso, il calendario, il file-hosting e via dicendo.

Questo pur essendo il metodo più sicuro è decisamente il più complicato ed il meno gestibile da tutti, anzi, se non sapete di cosa stiamo parlando è probabilmente molto meglio non provarlo nemmeno a fare! Per questo motivo esistono questi server etici creati e gestiti da persone di cui, in linea teorica, ci si può fidare. Perché comunque siamo sempre lì, a parte rarissimi casi, dovete fidarvi di qualcuno se volete lasciare le vostre cose in cloud da qualche parte e sempre accessibili.

Veniamo dunque alla lista

Autistici.org nascono nel 2001, è uno dei primi server etici ancora attivi, leggete il loro manifesto, la loro policy ed i loro servizi.

Cisti.org è un gruppo di Torino, nato da poco, che offre calendario per eventi e pad collaborativo. Hanno inoltre un bellissimo corso di autodifesa digitale.

Devol è un collettivo milanese, offrono tantissimi diversi servizi come ad esempio Etherpad, una alternativa a Google Docs, un servizio di shortening, una alternativa a Google Forms ed una istanza di Searx. Hanno inoltre una istanza italiana di writefreely, l’alternativa a Blogspot, chiamato noblogo. Una istanza italiana di Peertube, l’alternativa a Youtube e da pochissimo la prima istanza in italiano di Pixelfed, l’alternativa ad Instagram.

Disroot.org è un gruppo olandese che offre anche gratis (ma donate se volete usarlo!) servizi come email, cloud, social network, XMPP chat e molto altro.

Riseup.net offrono tra le altre cose anche una VPN.

Framasoft.org su vostra segnalazione aggiungiamo questa associazione francese (fondata nel 2004!) che offre una quantità enorme di servizi visualizzabili anche in una bellissima mappa per de-googlizzarsi.

Questi sono senz’altro i più famosi ed i più utilizzati ma potete spulciare qui e provare voi stessi tutti i server etici del Mondo: https://riseup.net/en/security/resources/radical-servers

Partecipate anche voi a un progetto etico oppure ne conoscete altri che secondo voi dovremmo inserire nella lista? Fatecelo sapere nei commenti e gli daremo senz’altro un occhio!


❤ Aiutaci a condividere privacy ❤

Non vogliamo mettere bottoni, se avete amici che usano solo Facebook, Instagram o Whatsapp condividete con loro l'indirizzo di questa pagina.

CLICCA QUI E COPIA AUTOMATICAMENTE L'URL

I COMMENTI SU REDDIT

Per motivi di praticità e di protezione dei vostri dati abbiamo deciso di non utilizzare un nostro sistema di commenti così da non tenere in alcun modo davvero nessuna traccia di voi. Abbiamo quindi creato una Community su Reddit. Se avete consigli e/o commenti su questo articolo scrivete nel nostro subreddit /r/LeAlternative.

Prima di iscrivervi a Reddit vi consigliamo di leggere la loro Privacy Policy.