Hackerare una smart home con un laser

Alexa

In questo video scopriremo come si può entrare in una smart home che utilizza Alexa o Google Home. Parliamo soprattutto di chi utilizza questi sistemi smart per aprire o chiudere cancelli, garage, porte blindate, finestre e serrande.Un consiglio che vogliamo darvi è quello ovviamente di non mettervi dei microfoni in casa come Alexa o Google… Continua a leggere Hackerare una smart home con un laser

L’allarme: l’uso dell’intelligenza artificiale va regolato al più presto

Server radicali

Secondo il rapporto annuale dell‘AI Now Institute di New York i Governi di tutto il Mondo dovrebbero intervenire per regolare l’uso (e il buonsenso) dell’intelligenza artificiale. Hai domande o qualche commento su questo articolo? Puoi parlarne su Feddit, un’alternativa italiana e decentralizzata a Reddit gestita da noi: clicca qui!

Il Pentagono avvisa i militari statunitensi di non utilizzare i kit per i test del DNA [EN]

DNA

Secondo il Telegraph il Pentagono sta invitando i militari degli Stati Uniti a non utilizzare i kit per il test del DNA (per scoprire malattie genetiche ad esempio, ma anche per scoprire antenati) che in tanti conoscono, hanno utilizzato o hanno intenzione di utilizzare e/o regalare.Questo perché il Pentagono pensa che verrebbe messa a repentaglio… Continua a leggere Il Pentagono avvisa i militari statunitensi di non utilizzare i kit per i test del DNA [EN]

Alcuni hacker cinesi sono riusciti a superare l’autenticazione a due fattori

Hacker

I ricercatori di sicurezza di Fox-It hanno scoperto che un gruppo di hacker collegato al governo cinese è riuscito a bypassare il meccanismo di sicurezza dell’autenticazione a due fattori (2Fa).La 2Fa è una funzione di protezione progettata per assicurare che un solo utente possa accedere al proprio account anche nel caso la password venga scoperta… Continua a leggere Alcuni hacker cinesi sono riusciti a superare l’autenticazione a due fattori

Cyberterrorismo, il rischio attentati si sposta sui treni

Server radicali

Messo relativamente in sicurezza il traffico aereo grazie a tecnologie innovative e nuove procedure di controllo, il pericolo di attentati terroristici in grande stile rischia di trasferirsi sui treni. Ed è un rischio ancora di scottante attualità, a oltre quindici anni dalla strage di Madrid, quella dell’11 marzo 2004 quando dieci bombe esplosero in quattro… Continua a leggere Cyberterrorismo, il rischio attentati si sposta sui treni

C’è una falla di sicurezza nei processori Intel di ultima generazione

Processore

Ancora un problema di vulnerabilità che esce allo scoperto in questo nefasto 2019 in termini di sicurezza informatica. I protagonisti in questo caso sono alcuni processori Intel di ultima generazione che possono essere soggetti a un bug che va ad esporre l’intero sistema a potenziali attacchi di malintenzionati. Diversi produttori di chip permettono agli utenti di andare a regolare manualmente… Continua a leggere C’è una falla di sicurezza nei processori Intel di ultima generazione

7 milioni di account Adobe Creative Cloud violati [EN]

Alternative a Google Password

An open cloud database sets the stage for phishing attacks for users of the subscription service. Nearly 7.5 million Adobe Creative Cloud users are left open to phishing campaigns after their records were left exposed to the internet. Adobe Creative Cloud, which has an estimated 15 million subscribers, is a monthly service that gives users… Continua a leggere 7 milioni di account Adobe Creative Cloud violati [EN]

IOT, i dati degli utenti di Whirpool esposti in chiaro [EN]

IOT

Another day, another shining example of why connecting everything from your Barbie dolls to tea kettles to the internet was a bad idea. This week it’s Whirlpool that’s under fire after a researcher discovered that the company had failed to secure a database containing 28 million records collected from the company’s “smart” appliances. The database… Continua a leggere IOT, i dati degli utenti di Whirpool esposti in chiaro [EN]

Perché all’uomo che ha “acceso” internet 50 anni fa non piace com’è andata a finire

Internet

Internet ha cambiato il mondo. Ormai è banale dirlo, ma è una rivoluzione iniziata cinquant’anni fa, esatti. Tra i tanti fenomeni epocali della storia umana, di questo conosciamo persino il minuto preciso in cui è iniziato: alle 22.30 del 29 ottobre 1969. In quell’istante è stato inviato il primo messaggio tra un computer e un… Continua a leggere Perché all’uomo che ha “acceso” internet 50 anni fa non piace com’è andata a finire

Unicredit, compromessi i dati di 3 milioni di clienti

Alternative a Google Password

Il team di sicurezza informatica di UniCredit ha identificato un caso di accesso non autorizzato a dati relativo a un file generato nel 2015. Questo file conteneva circa 3 milioni di records, riferiti al perimetro italiano, e risultava composto solo da nomi, città, numeri di telefono ed e-mail. Lo si legge in una nota della… Continua a leggere Unicredit, compromessi i dati di 3 milioni di clienti

Cosa è un web tracker? [EN]

Alternative a Google Docs

Let’s say you’re on an outdoor pizza oven website dreaming about someday owning one. Mmm pizza. Next you switch gears and visit a fitness site; low and behold an ad for the pizza oven you were just looking at is there, too. Then you go to YouTube to see how easy it would be to… Continua a leggere Cosa è un web tracker? [EN]

Possiamo essere riconosciuti da come ci muoviamo?

Alternative a Google Password

Un nuovo studio ha usato l’apprendimento automatico per scoprirlo, ipotizzando che il modo in cui muoviamo i muscoli sia una specie di impronta digitale Continua a leggere su Ilpost.it Hai domande o qualche commento su questo articolo? Puoi parlarne su Feddit, un’alternativa italiana e decentralizzata a Reddit gestita da noi: clicca qui!

TRE ARTICOLI RANDOM